42 morti dopo Apple rimuove le app di svapo dall'App Store

Vaping

In Apple sono riusciti a lavorare con tutte le applicazioni che hanno nell'App Store e che sono direttamente correlate allo "svapo". Sì, quelle sigarette elettroniche che offrono un ampio catalogo di presunti aromi naturali e questo oggi Solo negli Stati Uniti hanno già causato 42 morti secondo il CDC (Centers for Disease Control and Prevention).

Si presume che oltre a queste morti ci sono 2.172 casi di gravi malattie respiratorie relativi a persone che eseguono questa nuova pratica di svapo e che hanno utilizzato nicotina o cannabis nei loro dispositivi. È evidente che Apple non vuole sporcarsi con questo e da oggi hanno eliminato più di 180 app legate a questa pratica.

Alcune di queste applicazioni erano abituate controllare le luci a LED che questi dispositivi aggiungono, altri per controllare la temperatura o anche per segui le notizie e le notizie su questo mondo che a poco a poco si sta affermando a livello globale in tutto il mondo con le conseguenze fatali che causano. All'inizio dell'utilizzo di queste sigarette elettroniche si diceva che non fossero dannose per la salute, dopo un po 'e con diversi studi scientifici coinvolti, si scopre che queste sono la causa della morte di diverse persone oltre a causare importanti malattie respiratorie .

Questo è l' dichiarazione ufficiale di Apple Informazioni sulla rimozione delle app dallo store iOS:

Facciamo molta attenzione nel creare l'App Store come luogo affidabile per tutti i clienti, e in particolare i giovani, per scaricare le applicazioni. Valutiamo costantemente le app e facciamo riferimento agli ultimi test per determinare i rischi per la salute e il benessere degli utenti. Recentemente, esperti che vanno dal CDC all'American Heart Association hanno attribuito una serie di lesioni polmonari e decessi dovuti a sigarette elettroniche e prodotti per lo svapo, definendo persino la diffusione di questi dispositivi una crisi di salute pubblica e un'epidemia. Siamo d'accordo con questi studi e abbiamo aggiornato le nostre linee guida per la revisione dell'app store per riflettere che le app che incoraggiano o facilitano l'uso di questi prodotti non sono consentite. Ad oggi, queste app non sono più disponibili per il download.

Non c'è dubbio che Apple sia interessata alla salute degli utenti, anche se è vero che la libertà di fumare è o meno una questione personale che ogni persona deve valutare. In questo caso, ciò che Apple fa è limitare l'uso di applicazioni che fanno riferimento a questa pratica, non vieta all'utente di utilizzare questo tipo di sigarette elettroniche o altre.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.