Anche l'India blocca PUBG come ha fatto con TikTok

PUBG

Sviluppo software di origine cinese, così come molti altri prodotti hardware, è in forte espansione. Tuttavia, molti paesi guardano ancora con sospetto al modo in cui le aziende cinesi trattano i dati e gestiscono le applicazioni che hanno nei diversi negozi.

L'ultima mossa in India è stata quella di bloccare più applicazioni, questa volta da Tencent, come il videogioco di successo PUBG Mobile, Quale sarà il prossimo passo in questa piccola guerra politica che molti paesi sembrano avere contro il prodotto cinese in termini di software?

Non è una novità, dobbiamo ricordare che gli Stati Uniti prevedono di limitare TikTok a partire dal prossimo novembre, così come l'India aveva già bloccato alcune applicazioni come WeChat o TikTok. Ora è il turno di PUBG, altri di Tencent Games e AliPay.

Il Ministero dell'elettronica e Information Digital ha ricevuto molte segnalazioni da varie fonti su come le applicazioni mobili disponibili su piattaforme come Android e iOS stiano rubando le informazioni degli utenti e trasmettendo tutti i dati in modo non autorizzato a server situati al di fuori dell'India. 

La raccolta di questi dati rappresenta un'importante violazione per la sicurezza nazionale del Paese, per questo abbiamo adottato misure urgenti per prevenirla.

Queste sono state le parole al centro del ministro Medianama, che porta a 224 il numero totale di applicazioni bloccate dallo scorso giugno. Questo sicuramente non ha fatto altro che iniziare con ciò che inizia a sembrare difficile da discernere se stiamo affrontando una guerra politica o se le aziende cinesi stanno effettivamente trattando illegalmente le nostre informazioni. Mi chiedo: che differenza c'è davvero da quello che fanno da anni aziende nordamericane come Google e Facebook?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.