Apple aggiorna automaticamente le vecchie app con l'ultimo certificato di firma

App Store

È probabile che in questi ultimi giorni abbiate visto come il numero di app che sono state aggiornate è stato più alto del solito, soprattutto nelle applicazioni che non hanno ricevuto l'attenzione dello sviluppatore per molto tempo. Questi aggiornamenti non correggono gli errori, sono aggiornamenti che Apple stessa sta facendo dei file vecchie applicazioni.

Quello che Apple sta facendo con queste applicazioni è aggiornare tutte quelle applicazioni che utilizzare un vecchio certificato di firma dell'App Store in modo che nel prossimo aggiornamento iOS che Apple prevede di lanciare, iOS e iPadOS 14.5, possano funzionare correttamente. Prima di procedere all'aggiornamento del certificato di firma a quello più aggiornato, Apple ha inviato un'e-mail agli sviluppatori informandoli del processo.

https://twitter.com/stroughtonsmith/status/1381771866080219139

Un processo, che non richiede l'intervento dello sviluppatore, poiché è Apple stessa ad essere responsabile di farlo. Tutte quelle applicazioni che Apple sta aggiornando il certificato di firma, mostrano il seguente testo nella descrizione dell'aggiornamento:

Apple ha aggiornato questa app per utilizzare l'ultimo certificato di firma Apple.

Questa modifica riguarda solo le applicazioni che sono state aggiornate in pochissimo tempo parecchi anni, quindi hanno un certificato di firma obsoleto. L'ultima volta che Apple ha eseguito un processo simile è stato nel luglio dello scorso anno.

Sembra che Apple non sia per il lavoro di affidare questo compito agli sviluppatori, e hai optato per la corsia preferenziale, altrimenti quando vengono rilasciati iOS e iPadOS 14.5, se l'app ha aggiornato il certificato, non funzionerà.

Attualmente ci troviamo nel 14.5a beta di iOS e iPadOS XNUMX, quindi si spera questa stessa settimana viene lanciata la versione definitiva che include un gran numero di file notizie puoi vedere questo video.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.