Apple potrebbe già lavorare su un iPhone con una vera ricarica wireless

iPhone con ricarica wireless Tim Cook ha recentemente rilasciato una dichiarazione che penso che ripeteremo fino a quando non vedremo qualcosa (se lo faremo) che corrisponda alla sua descrizione: "lanceremo le cose e non capirai come avresti potuto vivere senza di loro«. A cosa si riferiva? È impossibile saperlo, ma alcuni di noi pensano che potrebbe riferirsi al file ricarica wireless reale, cioè non un carico in cui dobbiamo appoggiare il dispositivo su una superficie, se non potendo caricarlo ad una certa distanza.

Finora, l'unico dispositivo sulla mela che si ricarica in modalità wireless è il Apple Orologio, ma devi appoggiarti al caricatore per fare rifornimento. Questo ha senso su un dispositivo così piccolo che è difficile aggiungere porte ad esso, ma non ha molto senso sui dispositivi mobili. Ed è che molti di noi pensano che a che serve una carica di induzione se dobbiamo lasciare il cellulare fermo? Si dice che Apple non lancerà un iPhone con ricarica wireless fino a quando non riuscirà a farlo da remoto, e le voci hanno preso piede con i recenti assunti da Cupertino.

Apple assume personale specializzato per una vera ricarica wireless

Negli ultimi due mesi, due ingegneri specializzati in ricarica wireless e tecnologia a ultrasuoni hanno lavorato per uBeam sono entrati a far parte del team Apple. Ma questi sono gli ultimi due acquisti di Apple a questo proposito; Negli ultimi due anni, Tim Cook e l'azienda hanno assunto più di una dozzina di esperti in ricarica wireless.

Bloomberg ha detto all'inizio di quest'anno che Apple avrebbe lanciato un iPhone che sarebbe stato ricaricato a distanza nel 2017. Secondo fonti di Bloomberg, Apple vuole lanciare una tecnologia che ci consenta camminiamo per una stanza mentre cariciamo il telefono tutto il tempo, qualcosa che personalmente sembra troppo se si considera che ci possono essere perfettamente 5 m tra le estremità di una stanza. Questo è esattamente ciò su cui sta lavorando uBeam.

Apple ha diversi brevetti su questa idea. Nel 2010 è stata valutata la possibilità di utilizzare un computer come punto di ricarica per vari dispositivi mobili. Dovrebbe funzionare a una distanza di circa 90 cm, per la quale userebbe qualcosa chiamato risonanza magnetica del campo vicino. D'altra parte, uBeam dice che userebbe onde ultrasoniche.

iPhone 7 con connettore intelligente

Sebbene Bloomberg abbia affermato di aspettarsi di vedere un iPhone con ricarica wireless nel 2017, penso che fossero eccessivamente ottimisti. Ci sono altre società, come Ossia o Energous, che ci stanno anche lavorandoMa non hanno nemmeno fatto alcun test pubblico che abbia dimostrato che la loro tecnologia funziona, quindi l'unica cosa a cui possiamo pensare è che non è ancora pronto per vedere la luce.

In ogni caso tutto è possibile e mentre scrivo questo articolo non riesco a smettere di pensare al presunto iPhone 7 Pro, un dispositivo che, secondo indiscrezioni e informazioni trapelate, avrà hardware evoluto. Una delle specifiche avanzate del modello Plus sarebbe la fotocamera, che sembra avere poco o nulla a che fare con la ricarica wireless, ma per quanto riguarda lo Smart Connector? Sappiamo che la Smart Keyboard dell'iPad Pro si ricarica da questa nuova porta, quindi forse è possibile tornare indietro. Anche se, come ho detto, a me Non credo sia probabile che l'iPhone 7 / Plus arriverà con la ricarica wireless. E se mi sbaglio?

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

6 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Anthony suddetto

    Non vedo commenti che questa tecnologia ha Android, giusto?
    Vai quando l'odiato Samsung tira fuori qualcosa che l'iPhone ha già, tiri fuori i denti come cani arrabbiati ... che curiosità

    1.    Paolo Aparicio suddetto

      Ciao Antonio. Puoi dirmi quale Android gode della ricarica wireless VERO?

      Saluti.

  2.   elpaci suddetto

    Prendi la pillola Antonio e leggi

  3.   Daniel Alexander Alarcón Cancino suddetto

    Finalmente una vera ricarica wireless!

  4.   Alexander suddetto

    Guillermo: Perché insulti? Non entrare e vai. Andare da un'altra parte. Risparmierai a te stesso il fastidio e gli altri, il fastidio di doverti leggere ...

  5.   Paolo Aparicio suddetto

    Ciao Guillermo. Come ti è stato detto, sarebbe carino se non insultassi. Aggiungere la parola "Real" alla fine non è un'invenzione dell'editore, cioè mia. Questo è il nome dato a un carico che non necessita di cavi reali, poiché il carico di induzione viene utilizzato su una superficie che porta cavi. Riesci a immaginare un Wifi in cui hai dovuto mettere il computer sopra un router? Nessun diritto? Non sarebbe Wifi, poiché la ricarica a induzione non è un vero wireless.

    Saluti.