Apple osserva come Samsung e Huawei aprono il mercato dei telefoni pieghevoli

Quasi due anni fa Apple ha gettato le basi per il design, per quanto altri marchi abbiano fatto ancora meglio, le aziende hanno insistito per imitare il sopracciglio dell'azienda di Cupertino nonostante non ci fossero ragioni, infatti, Apple è stato generalmente il marchio da seguire a livello di design e portabilità quasi sempre.

Questo sembra essere giunto al termine nell'era dei telefoni pieghevoli. Non mi è ancora chiaro a cosa dovrebbero servire questi tipi di "gadget", o perché spenderei più di 2.000 euro per acquistarne uno quando potrei comprare un iPad Pro e un iPhone XS a quel prezzo ... Tuttavia, Quest'anno 2019 Apple è chiaramente in testa in termini di design e innovazione, dov'è il suo telefono pieghevole?

Samsung Galaxy Fold e Huawei Mate X, il rivale da battere

È abbastanza chiaro che si trattava di un terminale "sperimentale", ma è quello che abbiamo potuto pensare la prima volta che abbiamo visto quel tipo di sporgenza sulla parte superiore dell'iPhone. Ognuno ha fatto a modo suo in questo caso, mentre Samsung ha inserito un doppio schermo in un terminale forse eccessivamente spesso e un sistema di apertura dall'interno verso l'esterno, Huawei ha deciso di rischiare "un po 'di più", lanciando un telefono con un schermo singolo flessibile da otto pollici che diventa l'esterno del dispositivo quando non lo si utilizza. Ognuno di questi modelli ha qualcosa a favore e qualcosa contro, ma quello che non hanno è la concorrenza.

L'azienda di Cupertino ha deciso di fermarsi quest'anno presentando l'iPhone XS, limitandosi ad ingrandire lo schermo (cosa meno ...) nel caso dell'iPhone XS. È chiaro che Apple è un'azienda che non sembra avere l'urgenza di vendere un terminale così grande, e troviamo l'iPad 2018 a prezzi quasi irrisori con prestazioni comprovate. Tuttavia, è chiaro che Samsung e Huawei saranno i protagonisti di tutti i media dedicati alla tecnologia e all'elettronica di consumo, sono riusciti a mettere a tacere Apple come mai prima era stato fatto all'inizio dell'anno, e il meglio, fare quello che Fare durante il Keynote che vedremo a metà marzo sapremo poco, a meno che non presentino un telefono pieghevole trasparente.

Il grande rischio è il software

Huawei non ha ancora detto assolutamente nulla sulla grande sfida che il software pone con un nuovo prodotto di queste dimensioni, e quello La MIUI non è chiaramente il miglior esempio di ottimizzazione e le prestazioni nelle diverse personalizzazioni di cui soffre Android. Da parte sua, Samsung ha annunciato un'alleanza diretta con Google al fine di migliorare l'esperienza d'uso che un utente di questo peculiare telefono pieghevole può avere. Questa alleanza tra Samsung e Google sembra ironica se si considera che è già difficile per l'utente normale soffrire di Android nella sua versione per tablet (che è quello che dovremmo avere quando apriamo il telefono), ma solleva anche un domanda seria: Perché Google sta annunciando un'alleanza con Samsung per migliorare l'interfaccia utente dei terminali pieghevoli rinunciando al suo sistema operativo per tablet quasi per morto?

Galaxy fold

La realtà è che il lancio di un telefono pieghevole ora capovolgerebbe letteralmente iOS, perché in sostanza è quasi identico sia per tablet che per smartphone, ma le cose si complicano quando presentiamo un dispositivo due in uno, qualcosa di mai visto prima in Apple. Se c'è un'area in cui Apple irrimediabilmente non si piegherà, si tratta infatti di ridurre lo standard qualitativo che iOS presenta al momento, dopo essere tornati ai tempi dell'insopportabile iOS 9 in poi.

Chi spenderà 2.000 euro per qualcosa del genere?

L'ultima grande incognita è il prezzo, è chiaro che una nuova tecnologia di solito comporta un interessante aumento dei prezzi, anche se tutto questo argomento diventa ironico quando un utente incallito dei prodotti Apple lo scrive, perché negarlo, sono estremamente costosi. TuttaviaEntrambi i Samsung Galaxy Fold sono stati lanciati con prezzi sopra i 2.000, raddoppiando la curiosa barriera psicologica dei mille euro che entrambi hanno messo in prima pagina i dispositivi dell'azienda di Cupertino. Ma la realtà non è solo quella, senza effettivamente questi dispositivi pongono una serie di carenze:

  • Se con 4.000 mAh è già difficile per loro mantenere buone autonomie ...Cosa ci fa pensare che con 4.500 mAh un terminale con 8 pollici di schermo sarà efficiente?
  • Cosa faranno con l'estrema debolezza di un terminale pieghevole prima delle cadute, degli sfregamenti o addirittura del passare del tempo?
  • Uno smartphone pieghevole dovrebbe resistere a decine di aperture al giorno, Sei pronto per questo?

Nel frattempo, gli utenti iOS che non intendono cambiare il marciapiede non hanno altra scelta che farlo guarda con la coda dell'occhio come Huawei e Samsung capovolgono il mercato della telefonia mobile, cosa fai mentre Apple?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   jimmyimac suddetto

    Naturalmente, finché Apple non lo rimuove non diventa funzionale, è chiaro che Apple non innova ma fino a quando non lo rimuove, non inizierà ad essere commercializzato a livello di massa.

  2.   Toni Cortés Ortiz suddetto

    2.000 dollari su un telefono che sembra vacillante, ma estremamente fragile? Hai intenzione di trasportare un dispositivo del genere senza una copertura? Gli unici potenziali acquirenti saranno calciatori e trafficanti ...