Attualmente Xiaomi vende più smartwatch di Apple

Miband

Un nuovo studio di mercato sulle vendite globali di smartwatch nel secondo trimestre di quest'anno rivela che, anche se di poco, Xiaomi ha venduto più unità di Apple. Una prima posizione che sarà ancora una volta di quelle a Cupertino quando questo mese verrà lanciato il nuovo Apple Watch Series 7.

Va anche notato che il rapporto parla di unità, non di vendite in dollari. Qui Xiaomi ha il vantaggio del prezzo economico che ha a Mi Band rispetto all'Apple Watch.

Canalys, azienda specializzata in ricerche di mercato, ha appena pubblicare una stima delle vendite globali di smartwatch nel secondo trimestre di quest'anno. E anche se di poco, Xiaomi ha vinto nel numero di unità vendute davanti alla seconda azienda, Apple, seguita da Huawei e Fitbit, lasciando il potente Samsung in quinta posizione.

Tieni presente che in questo trimestre Xiaomi ha lanciato un nuovo modello, la Mi Smart Band 6, raggiungendo così il 8 milioni unità vendute, rispetto a 7,9 milioni dell'Apple Watch. Tutto indica che nel terzo trimestre, con il lancio della nuova serie 7 di Apple Watch, Apple salirà ancora una volta alla prima posizione.

Xiaomi

Xiaomi ha mangiato il toast di Apple per pochissimo.

Il rapporto spiega il grande boom del mercato degli orologi e dei bracciali intelligenti. I produttori stanno facendo grandi sforzi per fornire ai loro dispositivi indossabili importanti aiuti sul campo sport e salute, con nuovi algoritmi più affidabili in termini di dati biometrici forniti da questi dispositivi.

E anche con un futuro molto promettente per questo mercato poiché nuovi sensori vengono aggiunti a dispositivi in ​​grado di fornirci più dati sulla nostra salute come pressione sanguigna o il livello di Glucosio nel sangue, previsto per le versioni future di alcuni produttori.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

3 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Carlos suddetto

    È curioso che Xiaomi non classifichi i cinturini Mi smart come orologi ma che entrino nelle statistiche come se lo fossero.

  2.   Pedrito suddetto

    Le smart BANDS non sono smart WHATCH, sono prodotti diversi

    1.    Toni Cortés suddetto

      Hai ragione. Ma non so perché diamine lo studio di mercato includa smartband e smartwatch come un'unica gamma di prodotti. Perché vanno entrambi al polso? Non ha senso mettere 40 braccialetti da euro e 400… orologi nella stessa borsa.