Huawei inizierà a raccogliere royalties da Apple per il 5G

5G

Ottenere un brevetto per qualsiasi invenzione, per quanto strano possa sembrare, costa pochissimi soldi, ma se l'invenzione funziona, puoi guadagnare milioni di euro da essa. E ora sembra proprio così Huawei rivendicherà un taglio da Apple per l'utilizzo della rete 5G sui tuoi dispositivi.

Huawei sviluppa reti telefoniche da molti anni e ha una vasta collezione di brevetti sulla rete 5GE ora sembra che utilizzerà quei brevetti per "chiedere" a grandi produttori come Apple o Samsung di pagare per utilizzare "le sue invenzioni brevettate".

Bloomberg ha appena pubblicato un interessante articolo dove spiega che il gigante delle telecomunicazioni HuaweiIntende fare affari con diversi brevetti che ha concesso sul 5G.

La sua idea è quella di sfruttare questi brevetti per raccogliere royalties da grandi aziende come Samsung o Apple per l'utilizzo di tale tecnologia proprietaria Huawei nei suoi dispositivi 5G.

Apple sta già pagando commissioni simili a Qualcomm per l'utilizzo di tecnologie di comunicazione wireless nei propri dispositivi. Questo è uno dei motivi per cui Apple ha acquistato l'intera divisione di chip 5G un paio di anni fa Intel, per essere in grado di produrre i propri modem e smettere di dipendere da Qualcomm.

Ma anche realizzando i propri chip 5G, Apple potrebbe non essere in grado di evitare di pagare per questi nuovi. royalties a Huawei, poiché potrebbero essere dovuti a brevetti del sistema di comunicazione 5G stesso, e quelli di Cupertino non hanno altra scelta che passare attraverso il tubo.

Ciò significa che una piccola parte di quello che paghiamo per un nuovo dispositivo Apple che utilizza la rete dati 5G, finirà nelle casse di Huawei, senza che Apple possa impedirlo. Domani inventerò qualcosa e lo porterò a brevettare, per vedere se il flauto suona ...


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.