Il giudice impedisce a Samsung di vendere vecchi telefoni che violano i brevetti Apple

Apple-samsung-legal-fine

Sebbene non si possa mai dire che sia definitivo, sembra che uno dei capitoli della storia che racconta la guerra dei brevetti tra Apple e Samsung giunge al termine. Il giudice Lucy Koh ha ordinato che i coreani smetti di vendere alcuni dei tuoi dispositivi negli Stati Uniti. Questi dispositivi stavano violando i brevetti di Cupertino e sono elencati Admire, Galaxy Nexus, Galaxy Note, Galaxy Note 2, Galaxy S2 Epic 4G Touch, Galaxy S2 Skyrocket, Galaxy S3 e Stratosphere.

Il dispositivo più recente nell'elenco è il Galaxy S3, uno smartphone lanciato nel 2012 e uno dei telefoni più venduti dell'anno. Il male per Apple e il bene per Samsung è che la maggior parte dei dispositivi nell'elenco non sono più venduti negli Stati Uniti, quindi questa particolare misura non influisce troppo sui coreani. Forse era troppo tardi.

La giuria ha deciso che Samsung ha violato diversi brevetti Applecome collegamenti rapidi, scorrimento per sbloccare o correzione automatica delle parole. Il popolo di Cupertino aveva chiesto al tribunale di vietare la vendita di prodotti che utilizzano quei brevetti, ma Koh ha stabilito che il 119,6 milioni che avevano già intentato un'altra causa nel 2014. A settembre, la Corte d'Appello del Circuito Federale non era d'accordo, affermando che a Samsung avrebbe dovuto essere vietata la vendita di dispositivi con brevetti Apple.

Questa risoluzione potrebbe avere grandi effetti sui brevetti, in particolare quando si tratta di dispositivi come gli smartphone con una varietà di brevetti e funzionalità complesse. Sapendo questo, altre grandi aziende come Hewlett-Packard, Google, Facebook e eBay hanno supportato Samsung nella sua battaglia contro Apple.

L'11 gennaio, diversi esperti legali, organizzazioni senza scopo di lucro e società tecnologiche hanno scritto a sostegno di Samsung nel chiedere alla Corte Suprema di esaminare il caso di violazione di brevetto. Quello che chiedono è che la più alta corte del paese definire meglio il design del brevetto e limitare i danni che possono essere assegnati. Per questo stanno usando il caso Apple contro Samsung, cercando anche di impedire il cosiddetto troll dei diritti di brevetto sulla proprietà intellettuale.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.