Il rilevamento degli incidenti automobilistici di iPhone 14 messo alla prova. Funziona molto bene

Crash test testato su iPhone 14

Ogni volta che escono nuovi dispositivi Apple, molti utenti vogliono testarli. Lo scopo oltre a verificare se le nuove funzionalità funzionano o meno, è generare contenuti sui propri social network. Ma il resto di noi beneficia di questi test, alcuni un po' strani, sapendo se ciò che Apple implementa è fumo o meno. In questa occasione, la capacità del iPhone 14 per rilevare gli incidenti stradali e vedere come funziona. Uno YouTuber ha creato un test per scoprire se funziona o meno. Sembra che i risultati siano stati molto buoni. 

Una delle funzionalità che è stata aggiunta al nuovo iPhone 14 è la capacità di rilevare gli incidenti stradali. In questo caso, se necessario, i servizi di emergenza vengono allertati. Funziona in modo molto simile al rilevamento delle cadute. Se viene rilevato un incidente e l'utente non annulla manualmente il sistema di notifica di emergenza, viene avviato l'intero protocollo. Ci sono state occasioni in cui sono state salvate vite con il rilevamento delle cadute, quindi si presume che questo sistema farà lo stesso. Ma certo, dobbiamo fidarci di Apple e che la funzione si attiverà quando dovrebbe. Non abbiamo dubbi che lo farà.

La cosa buona è metterlo alla prova, ma ovviamente la logistica è molto difficile, ad eccezione di questo YouTuber che ha verificato come si attiva la funzione al momento giusto e che possiamo continuare a fidarci di Apple e delle sue nuove implementazioni. Ciò che è stato ricreato è finito un veicolo telecomandato. In esso è stato installato un iPhone 14. Si è scontrato in modo controllato e pieno di telecamere intorno, puoi vedere come funziona il sistema.

Una volta che si verifica la collisione, non senza alcuni tentativi falliti, la funzione di rilevamento degli arresti anomali dell'iPhone 14 Pro si attiva automaticamente e il telefono avvia un conto alla rovescia SOS di emergenza. Questa volta viene annullato per non fare una chiamata inutile ad un vero e proprio pronto intervento. Poi ci sono più shock e la funzione continua ad attivarsi, quindi lo si può già dire Abbiamo un altro aiuto. 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.