Instagram impedirà agli adulti di inviare messaggi agli adolescenti che non li seguono

Alcuni anni fa abbiamo iniziato a scoprire i social network, quel mitico Facebook in cui se non c'eri tu non eri nessuno, ma la febbre delle reti è stata rilassante, o no ... E alla fine passiamo sempre più tempo connessi , un tempo che dobbiamo controllare con cautela perché essere esposti ci fa esporre a problemi che prima non avevamo. Le molestie in precedenza erano legate al faccia a faccia, ora ne vediamo sempre di più problemi di bullismo nei social network, e soprattutto gli adolescenti sono quelli che soffrono maggiormente di questo problema. Instagram, il social network più potente oggi, vuole aiutare noi, o almeno gli adolescenti, per questo che vogliono impedire agli adulti di poter contattare felicemente qualsiasi adolescente. Dopo il salto vi raccontiamo tutti i dettagli di questo cambiamento.

Tutto si basa su tre pilastri: rlimitare i messaggi diretti tra adolescenti e adulti, avvisi di sicurezza nei messaggi da adulti a adolescenti, incoraggiare gli adolescenti a configurare i propri account privati. Il tutto purché non sia l'utente ad accettare questa connessione ovviamente, ma ci sono delle restrizioni da porre in essere poiché i social network stanno diventando un campo in cui tutto va e questo non va bene. Come ti diciamo quando un utente adulto vuole scrivere a un minore, dovrà accettare la conversazionePuoi anche bloccarlo senza che il mittente sappia cosa sta succedendo, una buona pratica.

Ma senza dubbio ciò che mi sembra più importante è questo incoraggiare gli utenti a rendere privato l'account, cioè che nessuno senza il loro consenso ha accesso al loro contenuto o per inviare loro messaggi. Va contro il business di Instagram poiché sono interessati a tutto ciò che è aperto, ma alla fine Instagram è il primo a stabilire dei limiti. E a te cosa ne pensi di questo cambiamento su Instagram?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.