Tim Cook è deciso a diventare Steve Jobs?

tim-cuoco

Tim Cook è senza dubbio diventato uno dei CEO più mediatici nella storia di Apple, proprio dietro al guru tecnologico che era Steve Jobs. Inevitabile incontrare Tim Cook una volta alla settimana in qualsiasi testata giornalistica rilasciando interviste come una qualsiasi celebrità o star della musica, o all'epicentro di qualsiasi notizia per essere protagonista di diversi tipi di attività. Ecco com'è, Tim Cook è molto, molto mediatico, proprio come lo era Steve Jobs, che sebbene a volte lo negasse, gli è piaciuto molto lo schermo. L'attuale CEO di Apple è determinato a introdurre e diversificare la gamma di prodotti Apple come mai prima d'ora, ma perché è deciso a "innovare" a tutti i costi?

Dall'arrivo di Tim Cook alla posizione di potere di Apple abbiamo riscontrato una raffica di presentazioni di molti dispositivi che hanno ricevuto applausi e fischi. Abbiamo incontrato l'Apple Watch, l'iPad Pro, il MacBook da 12 pollici, l'iPhone 5c, i dispositivi oro e rosa ...

È abbastanza ovvio che Tim Cook sembra determinato a "innovare" quasi a tutti i costi, presentando e diversificando fino all'esaurimento la gamma di prodotti Apple, che dai tempi del grande crisi da Apple. Sembra che Tim Cook abbia deciso che colui che spara di più ha più opzioni per colpire, e il numero di dispositivi che vengono presentati, soprattutto ora che è possibile la comparsa di un nuovo iPhone per la primavera, qualcosa finora mai visto prima.

Dal mio modesto punto di vista, questa mania di Tim Cook per essere diventato così mediatico, così come questa intensa pioggia di presentazioni e diversificazione è abbastanza chiara, la sua intenzione è quella di passare alla storia come il nuovo Steve Jobs dell'azienda, lo fa Non volere il suo passaggio in azienda è irrilevante. Tuttavia, a César cos'è di César, è necessario riconoscere Tim Cook per un lavoro ben fatto a Cupertino e le buone condizioni finanziarie dell'azienda danno buona fede a questo.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Anti lavori suddetto

    Jobs aveva un grande rivale a Gates, qualcosa che a Cook manca.
    Jobs era un grande marketer, vendeva qualsiasi cosa. Cook ha semplicemente lanciato prodotti scadenti (ad es. Custodia per iPhone) che causano malcontento.
    Jobs sapeva come cavarsela con i "Cancelli". Cook a malapena ed è stato semi-violato dai media.
    Jobs sapeva come creare polemiche intorno a iDevices e alla concorrenza. Cook ha creato polemiche solo sulla base della sua omosessualità.

    Potrei continuare con gli esempi e la conclusione sarebbe la stessa.

  2.   anonimo suddetto

    non esistono due persone uguali, né migliori né peggiori, semplicemente steve è steve e tim è tim, ognuno a modo suo, sebbene steve abbia influenzato tim a lasciare parte della sua eredità, ecco perché non è cambiato drasticamente così tanto, molti aspetti rimangono gli stessi, ma alla maniera di tim, scusate per non aver messo la maiuscola nei nomi, saluti.