IOS 15 e iPadOS 15 sono qui, questo è tutto ciò che devi sapere prima di aggiornare

L'azienda di Cupertino ha avvertito durante il suo recente Keynote in cui tra l'altro abbiamo visto il lancio del nuovo iPhone 13 dell'arrivo del nuovo sistema operativo mobile sia per iPhone che per iPad, stiamo ovviamente parlando di iOS 15 e iPadOS 15.

Le ultime versioni di iOS e iPadOS sono dotate di una manciata di nuove funzionalità e sono ora disponibili per il download e l'installazione. Cogliamo l'occasione per ricordarvi l'importanza di mantenere i nostri dispositivi sempre aggiornati al fine di tutelare la nostra privacy ed evitare qualsiasi tipo di malware. Se stavi aspettando iOS 15, è giunto il momento di fare il salto.

Tutte le novità in iOS 15

Prima di tutto andiamo a dare un'occhiata a quali sono le novità che ospita iOS 15, un sistema che è stato criticato fino alla nausea per non essere sufficientemente innovativo, ma che ci assicura molta stabilità, sicurezza e raffinatezza.

FaceTime e SharePlay

Per quanto riguarda FaceTime, arriva una delle principali novità, Ora il sistema di videochiamata Apple che tanto apprezzano i suoi utenti ti permetterà di attivare un modalità ritratto che offuscherà lo sfondo della chiamata tramite software, concentrandosi sulla persona, come fanno altre applicazioni simili. Inoltre, l'audio spaziale viene aggiunto alle chiamate FaceTima, anche se l'applicazione effettiva resta da conoscere proprio in questo senso.

  • Possibilità di aggiungere dispositivi non mela alle chiamate tramite un collegamento.

Nel frattempo CondividiGioca è un nuovo sistema che ci permetterà di condividere contenuti audiovisivi come musica di Apple Music, serie o film di servizi affiliati come Disney+, TikTok e Twitch in tempo reale. In questo modo puoi condividere lo schermo tramite FaceTime o sfruttare questo contenuto in modo sincronizzato.

Safari rinnovato e controverso

La società di Cupertino ha iniziato con una massiccia revisione di Safari che è stata smussata con il passaggio delle beta. Ora ci sarà permesso di stabilire una serie di schede mobili come avveniva sull'iPad. Alcune di queste modifiche possono essere scelte dall'utente per non offuscare l'esperienza, oltre ad aggiungere una serie di mappe e scorciatoie.

Questo aggiornamento di Safari ha portato numerose lamentele da parte degli analisti, quindi Apple ha deciso di rimodellare il sistema con il passaggio delle beta.

Mappe e meteo sono stati ridisegnati

Applicazione Apple Maps continua a lavorare per offrire un po' di concorrenza a Google Maps, ora offrirà più dati sui motori di ricerca e verranno aggiunti contenuti sulle corsie e le loro indicazioni.

Nello stesso modo l'app Meteo aggiungerà nuove rappresentazioni grafiche riguardo ai cambiamenti climatici e alle condizioni ambientali. Ridisegnato anche il sistema di notifica degli avvisi di pioggia.

Modalità concentrazione e riflettori più intelligenti

El Modalità di concentrazione Ti consentirà di impostare notifiche e applicazioni in modo efficace in modo che non ci interrompano. Viene da supporre una versione avanzata del Modalità non disturbare che molti utenti hanno richiesto durante le lunghe ore di telelavoro.

Modalità di concentrazione in iOS 15

Gli utenti saranno in grado di configurarlo manualmente a loro piacimento o attenersi ai preset dell'azienda di Cupertino. Allo stesso modo, Spotlight ora ci permetterà di cercare anche nelle fotografie, integrandosi a sua volta con la funzione Testo in diretta che tradurrà il testo delle fotografie in tempo reale, oltre a catturarlo per condividerlo o addirittura copiarlo dove vogliamo.

Altre piccole novità

  • Applicazione note: aggiunge la possibilità di creare tag e menzioni dell'organizzazione ad altri utenti all'interno delle note.
  • L'applicazione di ricerca ora ti consentirà di individuare i dispositivi anche quando sono spenti.
  • Una nuova scheda nell'applicazione salute ora ci permetterà di condividere i dati con l'équipe medica e la stabilità durante la deambulazione.

Tutte le novità su iPadOS 15

Sul nostro canale YouTube abbiamo spiegato a lungo quali sono le principali novità di iPadOS 15, che, come ben saprete, altro non è che una versione un po' più complessa di iOS 15. 

Innanzitutto, iPadOS 15 espanderà le dimensioni e le funzionalità del Widget, portandoli alla schermata principale, come accade in iOS 15. Allo stesso modo, il sistema organizzativo tramite il libreria di applicazioni ereditato dall'iPhone arriva anche all'iPad, restando stabilmente nella zona più estrema delle scorciatoie.

Il resto delle integrazioni come il rinnovo nell'applicazione note: arrivano anche sull'iPad, quindi sostanzialmente avremo più o meno le stesse novità rispetto a iOS 15, aspetto fortemente criticato da alcuni analisti che si aspettano qualcosa in più dal sistema operativo iPad.

Quali dispositivi verranno aggiornati a iOS 15 e iPadOS15?

Nel caso di iOS 15 La lista è quasi infinita, oltre agli iPhone 13 che arriveranno dal prossimo 24 settembre:

  • iPhone 12
  • iPhone 12 mini
  • iPhone 12 Pro
  • iPhone 12 Pro Max
  • iPhone 11
  • iPhone 11 Pro
  • iPhone 11 Pro Max
  • iPhone XS
  • iPhone XS Max
  • iPhone XR
  • iPhone X
  • iPhone 8
  • iPhone 8 Plus
  • iPhone 7
  • iPhone 7 Plus
  • iPhone 6s
  • iPhone 6s Plus
  • iPhone SE (1a generazione)
  • iPhone SE (2a generazione)
  • iPod touch (7a generazione)

D'altro canto, iPadOS 15 è in arrivo:

  • Pad Pro da 12,9 pollici (5a generazione)
  • iPad Pro da 11 pollici (3a generazione)
  • iPad Pro da 12,9 pollici (4a generazione)
  • iPad Pro da 11 pollici (2a generazione)
  • iPad Pro da 12,9 pollici (3a generazione)
  • iPad Pro da 11 pollici (1a generazione)
  • iPad Pro da 12,9 pollici (2a generazione)
  • iPad Pro da 12,9 pollici (1a generazione)
  • iPad Pro da 10,5 pollici
  • iPad Pro da 9,7 pollici
  • iPad (8a generazione)
  • iPad (7a generazione)
  • iPad (6a generazione)
  • iPad (5a generazione)
  • iPad mini (5a generazione)
  • iPad mini 4
  • iPad Air (4a generazione)
  • iPad Air (3a generazione)
  • iPad Air 2

Come eseguire l'aggiornamento a iOS 15

Puoi optare per il percorso tradizionale, un aggiornamento OTA richiederà solo i seguenti passaggi:

  1. Apri l'applicazione impostazioni e vai alla sezione Generale.
  2. Entro Generale scegli l'opzione Aggiornamento del software.
  3. Procedi con il download e si installerà automaticamente.

Se preferisci, puoi installare iOS 15 in modo completamente pulito al fine di evitare qualsiasi tipo di errore e approfittare per fare un manutenzione al tuo iPhone.

https://www.youtube.com/watch?v=33F9dbb9B3c

Puoi seguire il piccoli e semplici passaggi che vi abbiamo lasciato nel nostro articolo di Actualidad iPhone su queste novità. Questo è assolutamente tutto ciò che devi sapere su iOS 15, ora è il momento di aggiornare.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Medusa suddetto

    Dopo l'aggiornamento, vedo il fumetto rosso nelle impostazioni "Memoria iPhone quasi piena", ma lo do e non entra, rimane così com'è. Ho cancellato quasi 50 GB, ho spazio libero. Ho riavviato e niente, è ancora lì e se lo pungo non mi reindirizza, né va via. Qualche soluzione oltre al ripristino? Grazie