AirPlay 2 raggiungerà i principali brand televisivi per controllarli tramite Siri

Ieri Samsung e Apple hanno annunciato che i televisori del marchio coreano integreranno AirPlay 2, sia nei nuovi modelli che nei modelli attuali tramite aggiornamenti software. Le notizie, una vera bomba per quello che significa tra due produttori bloccati in una competizione molto dura, Ha entusiasmato molti utenti, ma oggi ne abbiamo uno migliore.

Ed è che Apple lo ha annunciato Il supporto di AirPlay 2 non sarà limitato ai televisori Samsung, ma anche tutti i principali produttori lo aggiungeranno ai loro prodotti, il che significa l'apertura dello standard Apple ad altri produttori, ed è qualcosa che molti di noi si aspettavano e che finalmente sembra arrivare a breve termine.

Cosa significa se la tua TV è compatibile con AirPlay 2? Va ben oltre il semplice invio di contenuti multimediali da un dispositivo Apple. AirPlay 2 è arrivato con iOS 12 e offre compatibilità tramite Siri, il che significa che possiamo dire al nostro iPhone, iPad o HomePod di riprodurre i contenuti sulla TV, senza dover toccare il telecomando. "Gioca a Game of Thrones sulla TV nel mio salotto" è solo un esempio che Apple mostra sul suo sito web riguardo AirPlay 2.

Oltre alla comodità di poter controllare la riproduzione del nostro televisore attraverso la nostra voce, include altre funzionalità come il controllo dalla schermata di blocco, tramite il widget che appare quando stiamo riproducendo qualcosa. In questo modo il nostro iPhone diventa il telecomando della nostra televisione, potendo controllare il volume, avanti, indietro ... Un'altra caratteristica di AirPlay 2, il multiroom, purtroppo non sarà applicabile al video.

Ci sono alcuni dubbi su questo annuncio, ma sicuramente Apple ci offre a poco a poco ulteriori informazioni. Non conosciamo marche compatibili, modelli televisivi, date di arrivo di questa funzione o alcune caratteristiche importanti, come quali applicazioni consentiranno di inviare contenuti ai televisori utilizzando Siri, dal momento che Apple Music è l'unico compatibile con la musica, altri servizi vengono relegati alla compatibilità tramite scorciatoie.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Ricky Garcia suddetto

    Ora è necessario sapere quali modelli attuali saranno quelli da aggiornare