Almeno cinque furti d'auto di fascia alta legati agli AirTag

Ed è che il metodo usato da qualche banda di abili ladri in Canada può sembrare o suonare in qualche modo strano, ma è vero. Il gruppo di polizia investigativa rapina di York ha notato un metodo utilizzato da una banda di rapinatori piuttosto peculiare. si tratta di posiziona un AirTag in un luogo nascosto dalle auto di fascia alta che vogliono rubare e poi rintracciarli per trovare la migliore posizione possibile per ottenere l'auto.

Questi AirTag sono stati utilizzati in almeno cinque casi di furto di veicoli

Investigatori dell'Unità rapine della polizia regionale di York, indicano che questo metodo è stato utilizzato almeno cinque volte. I ladri aggiungono un AirTag in una posizione nascosta sul veicolo prescelto come dietro il tappo del serbatoio o all'interno del connettore della sfera di traino e agiscono nel migliore dei casi utilizzando il monitoraggio dell'auto.

Questi AirTag hanno una funzione che emette una notifica nel caso in cui un dispositivo di localizzazione sia alla nostra portata, quindi nel caso in cui riceviamo questo tipo di avvisi è meglio fermarsi in un luogo sicuro e cercare il dispositivo di localizzazione. Il buon senso in questi casi è fondamentale, poiché quando guidiamo con il nostro veicolo non è normale che abbiamo avvisi di un AirTag A meno che non ne abbiamo uno nostro in macchina, che non rilascerà nemmeno una notifica. Questo metodo non è comune in tutti i paesi, finora è stato visto solo in questo paese nordamericano.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Xavier suddetto

    Interessante.