Apple chiede a FCC di riconoscere gli apparecchi acustici MFi

cuffie-per-iphone

Apple ha compilato un documento chiedendo al Federal Communications Commision (FCC) che riconosce l'estensione Accessori MFi o Made For iPhone come alternative per la conformità con la compatibilità di apparecchi acustici. Questa petizione arriva poco dopo che la FCC propone che tutti i telefoni e dispositivi wireless siano compatibili con questo tipo di protesi.

Apple ha risposto alla proposta della FCC dicendo che tutti i prodotti MFi già conformi alle normative FCC. Inoltre, la società che gestisce Tim Cook garantisce anche che gli apparecchi acustici Made For iPhone sono già disponibili in molti negozi, quindi sono una vera e attuale alternativa al requisito della compatibilità con gli apparecchi acustici. E non solo, ma Apple garantisce anche che le cuffie MFi offrano un'esperienza migliore rispetto alle cuffie convenzionali.

Inoltre, riconoscendo la piattaforma come alternativa al requisito di compatibilità aiuterebbe lo sviluppo di dispositivi nuovi e migliori accessibilità.

Apple ha lavorato per rendere i suoi dispositivi veramente accessibili e ritiene che i clienti con ipoacusia meritino un'esperienza migliore rispetto a quella offerta oggi dagli apparecchi acustici convenzionali. Gli iPhone sono compatibili con HAC. Ma come ha riconosciuto la commissione, Apple ha anche investito molto nel migliorare l'accessibilità sviluppando una nuova piattaforma per apparecchi acustici basata sulla tecnologia Bluetooth.

Apple ritiene che questa piattaforma per apparecchi acustici Made For iPhone (MFi) rappresenti un sostanziale miglioramento per i consumatori rispetto ai dispositivi ritenuti accessibili dalle attuali normative HAC. Per incoraggiare gli innovatori a sviluppare modi nuovi e migliori per migliorare i dispositivi di accessibilità, la politica della Commissione dovrebbe riconoscere soluzioni come la piattaforma per apparecchi acustici MFi come alternative per soddisfare i requisiti di compatibilità degli apparecchi acustici.

L'unica cosa su cui non sono d'accordo al 100% con Apple, supponendo che sia vero che i dispositivi MFi offrono un'esperienza superiore, è che non penso che un dispositivo ad alto prezzo possa essere definito conveniente. Se Apple vuole offrire l'accessibilità di cui parla, e penso che sarebbe necessaria per problemi di salute, dovrebbe vendere i dispositivi della piattaforma per apparecchi acustici MFi a un prezzo davvero accessibile o, almeno, non più costoso rispetto a quelli convenzionali. Ma lo farà?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Alexander suddetto

    Sono sicuro che lo faranno ... 🙁

  2.   Sergio suddetto

    Ciao. Se partiamo dal presupposto che un apparecchio acustico Made for Iphone costa 2600 euro per unità, penso che chiunque sia disposto a spendere 5200 euro per migliorare il proprio udito può permettersi di acquistare un iPhone 5 o superiore. Saluti,