Apple spiega le novità nella sicurezza per iPadOS e iOS 14.7

Pochi giorni fa Apple ha rilasciato dopo cinque versioni beta iPadOS e iOS 14.7 per dispositivi compatibili. Le beta rilasciate nelle ultime settimane non hanno mostrato un aggiornamento importante. Infatti, novità uniche sono stati inquadrati all'interno dell'applicazione Meteo con l'integrazione della qualità dell'aria in altri paesi e la possibilità di aumentare il numero di timer sull'HomePod dall'app Home. Tuttavia, iPadOS e iOS 14.7 includono un numero significativo di correzioni di vulnerabilità di sicurezza in tutto il sistema operativo. Inoltre, Apple ha voluto sviluppare ciascuna delle vulnerabilità sul suo sito Web ufficiale.

Un potente aggiornamento di sicurezza incluso in iPadOS e iOS 14.7

Il lavoro degli sviluppatori si svolge anche in periodi in cui non ci sono beta da testare per nessun sistema operativo. Gli sviluppatori possono segnalare ad Apple problemi di sicurezza o falle nei propri sistemi operativi. In effetti, molti di questi buchi segnalati potrebbero essere utilizzati in modo dannoso per rubare informazioni sull'utente o ottenere il pieno controllo del dispositivo senza l'espresso consenso dell'utente.

Articolo correlato:
I problemi di batteria saranno stati risolti con la nuova versione di iOS 14.7?

Qualità dell'aria in iOS 14.7

Tutti gli aggiornamenti risolvono le violazioni della sicurezza di questo tipo. Infatti, con ogni rilascio Apple annuncia tutti gli exploit a cui ha risolto sul proprio sito ufficiale, dando crediti agli sviluppatori o agli utenti che hanno segnalato il presunto pericolo. Questa volta con iPadOS e iOS 14.7 le patch sono incluse nelle seguenti posizioni nel sistema operativo:

  • AzioneKit
  • audio
  • AVEVideoEncoder
  • Core Audio
  • CoreGraphics
  • CoreText
  • CVMS
  • dovrebbe
  • CERCA
  • Font Parser
  • Servizi di identità
  • Elaborazione delle immagini
  • ImageIO
  • Nucleo
  • libxml2
  • Misurare
  • Modello I/O
  • TCC
  • WebKit
  • WiFi

In ciascuna di queste sezioni, Apple descrive la falla di sicurezza insieme ai dispositivi interessati, la descrizione della vulnerabilità e infine il codice arbitrario fornito da Apple e ringrazia gli scopritori del bug.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.