Apple e IBM hanno già sviluppato più di 100 app professionali

ibm-apple

Come molti di voi già sanno, Apple ha iniziato una fase di collaborazione con IBM meno di un anno fa, con l'intenzione di portare avanti tutti i suoi strumenti. Grazie alla loro associazione chiamata MobileFirst iOS, hanno già creato più di cento applicazioni per i loro clienti. Nel frattempo, le aziende non hanno divulgato l'elenco dei clienti che sono onorati di godere di queste applicazioniTuttavia, se ci dicono che stanno svolgendo attività in un massimo di 14 settori diversi e con più di 65 professionisti diversi. Indubbiamente Apple e IBM stanno intraprendendo un percorso molto proficuo legato all'ambiente professionale, nonostante in passato fossero rivali in quasi tutto.

Tuttavia, alcuni nomi di aziende che godono di questa tecnologia sono trapelati, Coca-Cola, Japan Post e Scandinavian Airlines sono alcuni dei beneficiari del patto IBM-Apple.

Le nostre applicazioni forniscono un livello di esclusività all'azienda, si stanno evolvendo per offrire capacità più rilevanti quando si tratta di lavorare, migliorando anche la qualità delle decisioni che i dipendenti prendono nella loro vita quotidiana. La collaborazione con Apple e la semplicità dei suoi prodotti, nonché le ultime tecnologie nei suoi prodotti, ci offrono possibilità di business che prima ci mancavano.

Entro il 2016 Apple e IBM prevedono di rilasciare sempre più applicazioni, aumentando lo spessore del loro elenco, mentre per ora si dedicano all'aggiornamento e all'ottimizzazione delle loro applicazioni per adattarle all'iPad Pro, uno degli strumenti professionali che convince di più IBM per le possibilità che offre nell'ambiente industriale e creativo. IBM è sempre stata conosciuta per la sua elevata integrazione nell'ambiente di lavoro e l'arrivo del supporto di Apple ha significato un plus di esclusività, design e utilità che mancavano. Sembra che due grandi si stiano finalmente riunendo per offrire buoni prodotti, piuttosto che perdere tempo a cavarsi gli occhi a vicenda.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.