Bloomberg sostiene anche un iPhone 15 con USB-C

Sono molte le indiscrezioni che ci stanno raggiungendo ultimamente su una possibile modifica della porta di ricarica del prossimo iPhone, lasciandosi alle spalle Lightning e adottando la tanto attesa USB-C. Se qualche giorno fa il famoso analista Ming-Chi Kuo ha mostrato che Apple prevedeva di sostituire il connettore con un ingresso USB-C, ora è Bloomberg chi afferma che Apple sta testando internamente un design di iPhone con USB-C.

Apple ha introdotto il connettore Lightning insieme all'iPhone 5, sostituendo così il connettore a 30 pin e non adottando ciò che il settore chiedeva all'epoca, il micro-USB. un decennio dopo, Apple potrebbe lasciare da parte questo connettore e l'iPhone 14 sarà l'ultimo ad avere una connessione Lightning e non USB-C.

Tuttavia, il connettore USB-C non è nuovo per Apple, che ha già commutato tutta la sua linea di iPad (tranne il modello base) a questo connettore. Inoltre, i MacBook hanno anche la connettività USB-C e hanno lasciato le connessioni precedenti molto tempo fa. Non dimentichiamo inoltre che, sebbene il connettore diretto dell'iPhone sia Lightning, gli ultimi modelli vengono già lanciati con un connettore USBC-Lightning, quindi possiamo dire che l'iPhone sa già come caricarsi tramite USB-C. O, almeno, metà dell'addebito.

In coincidenza con Ming-Chi e le voci sull'imposizione dell'Europa di adottare un porto unificato, Bloomberg ha pubblicato in una pubblicazione l'intenzione di Apple di abbandonare la porta Lightning dal prossimo anno a favore di USB-C. Ciò significa che un futuro iPhone 15, nel 2023, avrebbe già questo nuovo connettore.

Anche la velocità di trasferimento dei dati può essere un fattore da tenere in considerazione per questa adozione.. Sai già che il connettore USB-C è solo il metodo fisico, ma poi può avere altri standard dietro che rendono il trasferimento molto più veloce (come Thunderbolt su Mac).

Bloomberg lo indica anche Apple starebbe lavorando su un adattatore da Lightning a USB-C per mantenere la compatibilità tra entrambi i connettori.

Con così tanto rumore a riguardo, sembra proprio così la realtà di avere un iPhone con USB-C è più vicina. Senza dubbio, un'opportunità per migliorare la propria connettività e, perché no, ridurre il numero di cavi diversi di cui abbiamo bisogno per caricare tutti i nostri dispositivi.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.