Il brevetto Apple suggerisce che l'iPhone del futuro integrerà Touch ID nel suo schermo

Concetto di iPhone con Touch ID sullo schermo

Ci sono molte voci, e qualche leaker ha già parlato che sia "confermato", il che assicura che il tasto home di iPhone 7 (o 6SE) non affonderà come è stato fino ad ora, ma che sarà tattile e offrirà una risposta fisica per fingere di averlo affondato. Quel che è certo è che sembra che il pulsante fisico di avvio abbia i giorni numerati e un brevetto di Apple che è stato reso pubblico ieri ci fa pensare che la possibilità di integrare Touch ID nello schermo è reale.

Il nuovo brevetto di Apple è relativo all'acquisto della società AuthenTec e descrive come funzionerebbe un Touch ID nessun pulsante fisico. Descrive inoltre in dettaglio come un intero touch screen potrebbe essere utilizzato come sensore biometrico. Per darvi un'idea, non ci resta che immaginare un iPhone il cui pannello frontale è tutto schermo, ad eccezione dell'auricolare e dei sensori, a patto che non trovino un'altra area per implementarli. Per sbloccare il dispositivo dovremmo solo mettere un dito registrato in un punto qualsiasi del suo schermo.

Secondo questo brevetto, Apple vuole integrare Touch ID nello schermo dell'iPhone

Brevetto Touch ID su schermo Sarebbe sorpresa di vedere questo brevetto già nel 2016, e di più se si tiene conto che, al massimo, quello che ci si aspetta quest'anno è un pulsante diverso, ma non assente. Sebbene tu possa vedere il pulsante home nell'immagine sopra, non avrebbe molto senso aggiungerlo fisicamente se la sua funzione può essere aggiunta allo schermo, giusto? La domanda è quando vedremo questo brevetto. Alcuni rumor, infatti, osano far sì che l'iPhone del 2017 integrerà il tasto home e il Touch ID sullo schermo, il che aggiunge ancora più attrattiva se possibile allo smartphone che Apple presenterà il prossimo anno e lo sottrae indirettamente dall'iPhone quest'anno. .

In ogni caso, anche se ci auguriamo, stiamo parlando di un brevetto che potrebbe non vedere mai la luce, ma credo che tutti pensiamo che sia il passo successivo. Quando accadrà?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.