Japan Display, disperato che Apple utilizzi schermi OLED

Display giapponese Non sono pochi gli utenti che non vedono l'ora che arrivi il giorno in cui Apple lancia un iPhone con uno schermo OLED che offre colori più vividi e consuma meno batteria (se si utilizzano sfondi neri), ma si potrebbe dire che Display giapponese, uno dei fornitori di display di Apple, desidera disperatamente che Cupertino effettui il passaggio. Ed è che JDI ha annunciato perdite per oltre 257 milioni di euro (31.800.000 ¥) nel 2016 a causa dell'aumento del valore dello yen e della diminuzione delle vendite di iPhone e iPad.

Come tutti sapete, l'iPhone 6s utilizza uno schermo LCD, ma ci si aspetta che lo facciano passare agli schermi OLED nel 2017, Quello nel migliore dei casi. Se non è il prossimo anno, l'iPhone 8, o come si chiama il telefono che presentano nel 2018, arriverà già con uno schermo OLED e, in seguito e se guardiamo a come sono stati i lanci dei dispositivi iOS negli ultimi anni, poco qualche tempo dopo lanceranno un iPad con uno schermo OLED.

I responsabili dei display giapponesi pregano che Apple faccia il salto ai display OLED

Ma se fossi uno dei dirigenti di Japan Display, non li avrei tutti con me quando Tim Cook e la compagnia faranno il salto agli schermi OLED: Samsung È un produttore molto importante nella ricerca sugli schermi OLED e nella produzione di AMOLED e, secondo le indiscrezioni, sta anche costruendo una struttura in cui sperano di realizzare schermi per Apple. In ogni caso, i Cupertino non amano fare tutti gli ordini ad un'azienda e, a seconda della qualità e del prezzo del prodotto, potrebbero fare più o meno ordini anche a Japan Display.

Il problema, o un altro di questi, è che Samsung non è l'unico problema con Japan Display: Foxconn Vuole anche entrare nel mercato dei display OLED, per il quale Sharp ha acquistato. In questo contesto, comprendiamo la disperazione dei dirigenti JDI.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.