eve room: temperatura, umidità e qualità dell'aria per HomeKit

Eve, precedentemente chiamato elgato, è stato uno dei primi marchi in ha scommesso molto su HomeKit offrendo accessori per la piattaforma di automazione domestica di Apple sin dal suo inizio. Dopo diversi anni di esperienza nel settore, è tempo di aggiornare alcuni dei suoi dispositivi e questo è successo con eve room 2, un piccolo sensore che arriva con molti miglioramenti rispetto al suo predecessore.

Sensore di temperatura, umidità e qualità dell'aria, questo piccolo accessorio ci offrirà tutte le informazioni della stanza in cui ci troviamo, e Lo fa anche con un design molto più curato e con una dimensione inferiore rispetto al modello originale. Lo abbiamo testato e vi raccontiamo le nostre impressioni.

Alluminio e inchiostro elettronico

Con questa nuova camera 2 l'azienda voleva che vedessimo le informazioni dal dispositivo stesso, cosa che non potevamo fare con il modello originale. Uno schermo a inchiostro elettronico ci offre tutte le informazioni a colpo d'occhio, con diverse modalità di visualizzazione che possiamo cambiare toccando i pulsanti a sfioramento sul telaio. L'inchiostro elettronico rende il consumo minimo, cosa molto gradita.

Anche il materiale con cui è fabbricato è cambiato, la plastica è stata sostituita dall'alluminio, che gli conferisce un tocco molto più premium, e aggiunte alle sue dimensioni ridotte lo rendono ideale per posizionarlo ovunque nella stanza, senza doverlo nascondere, e così poter avere lo schermo con le informazioni sempre in vista. È importante ricordare che si tratta di un sensore inteso per uso interno, se vuoi qualcosa per l'esterno dovresti ricorrere vigilia di laurea, simile ma diverso.

Sul retro troviamo un connettore microUSB per ricaricarlo, perché questa new eve room 2 funziona con una batteria ricaricabile, non con batterie come il modello originale. Questa batteria promette un'autonomia di 6 settimane, qualcosa che non ho ancora potuto verificare ma che dai miei calcoli penso possa compiere senza problemi. Quando la batteria è scarica, il dispositivo entra in modalità basso consumo e raccoglie solo informazioni su temperatura e umidità, poiché l'analisi della qualità dell'aria è ciò che consuma più energia.

Home ed Eve, due applicazioni compatibili

Aggiungere questa stanza della vigilia a HomeKit significa che possiamo conoscere la qualità dell'aria o la temperatura della stanza da qualsiasi luogo e che possiamo farlo anche tramite Siri, con il nostro iPhone o con il nostro HomePod. È molto pratico sapere qual è la temperatura in casa in qualsiasi momento, soprattutto se, come nel mio caso, il riscaldamento è centralizzato e non hai un termostato che ti permetta di regolarlo. O conoscere la qualità dell'aria nel caso sia necessario aprire un po 'le finestre per la stanza da ventilare. Sfortunatamente, con l'applicazione Home fornita di default in iOS, non possiamo fare altro.

Per fortuna abbiamo l'applicazione Eve, che possiamo scaricare gratuitamente dall'App Store (link) e che essendo simile a Casa è molto più completo. A mio avviso è una delle migliori app gratuite per HomeKit, interessante anche se non si hanno accessori del proprio marchio. In esso vedremo non solo gli accessori del marchio Eve, ma tutti quelli che abbiamo aggiunto a HomeKite possiamo persino controllare lampadine di altre marche o creare automazioni. Ma se ci concentriamo sul sensore eve room 2, la differenza è evidente rispetto ai dati molto sintetici che l'app Home ci offre.

Un grafico ci mostra ciascuna delle misurazioni, potendo consultare lo storico delle misurazioni. In questo senso, questo nuovo modello migliora anche il precedente, da allora è possibile scaricare i dati storici delle misurazioni anche da fuori casa, qualcosa che non è accaduto con il modello precedente, che accade solo quando ci sei vicino.

Oltre a questi dettagli, una cosa molto importante e che vi mostro nel video è che con l'applicazione Eve possiamo creare regole che coinvolgono questa Eve room 2, cosa impossibile da fare utilizzando l'app iOS House. Puoi fare in modo che un altro accessorio HomeKit faccia qualcosa quando raggiunge una certa temperatura, come attivare un purificatore d'aria quando la qualità della stessa diminuisce. Inspiegabilmente Apple non offre questa opzione dalla sua applicazione, non sappiamo perché.

eve room original vs. vigilia camera 2

Opinione dell'editore

eve room 2 migliora il suo modello originale in ogni suo aspetto. Con un design più curato e con materiali come l'alluminio, sono riusciti a ridurne le dimensioni e includono uno schermo a inchiostro elettronico che ti offre tutte le informazioni senza dover ricorrere a Siri o al tuo iPhone. Utilizzando l'applicazione Eve saremo in grado di raccogliere una cronologia dei dati sulla temperatura, umidità e qualità dell'aria della stanza in cui posizioniamo il sensore, e possiamo anche creare automazioni utilizzando una qualsiasi di queste misurazioni come "trigger". Non conosco nessun sensore più completo compatibile con la piattaforma Apple e che funzioni anche senza bisogno di cavi. Il suo prezzo è di 99,95 € su Amazon (link)

vigilia camera 2
  • Valutazione dell'editore
  • 5 stelle
99,95
  • 100%

  • disegno
    Editore: 90%
  • Durabilità
    Editore: 90%
  • Rifiniture
    Editore: 90%
  • Qualità del prezzo
    Editore: 90%

Vantaggi

  • Design compatto e ben rifinito
  • Batteria incorporata
  • Display a inchiostro elettronico
  • Applicazione Eve molto completa con automazioni

Svantaggi

  • Per metterne un po ', che ha microUSB e non USB-C

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.