Il lato oscuro del jailbreak cinese e perché dovresti averne paura

evasione

Il mio collega Pablo Aparicio ti ha dato costanti notizie sul problema con l'accesso al Jailbreak di origine cinese. A quanto pare, non sono pochi gli utenti che sono stati "hackerati" e stanno subendo transazioni e accessi indesiderati in vari account di social network o banche virtuali come PayPal. Non è la prima volta che esprimo la mia opinione negativa su questi nuovi metodi di jailbreak che gli hacker cinesi stanno rendendo popolare, e sembra che gli utenti stiano aspettando un vero colpo di stato per diffidare di loro Qual è il lato oscuro di questo jailbreak cinese? Dovremmo temerlo? Benvenuto in un altro pezzo di opinione.

Non è il primo caso di furto di informazioni e accesso indesiderato a causa di questo jailbreak. Come utente, ti ho detto in più di un'occasione che sono sospettoso di questi jailbreak. In effetti, devo dire che questa volta non l'ho fatto. Non solo perché Apple copre già praticamente la maggior parte delle esigenze che un normale utente di jailbreak potrebbe richiedere, ma perché sono estremamente sospettoso dell'origine di questi strumenti. E sembra che non sia l'unico. Tutti questi dubbi aumentano ancora di più quando la tua attività professionale dipende in parte dal telefono, Non ha molto senso per te eseguire questo tipo di procedura quando gestisci informazioni sensibili con il telefono, o hai accesso ai tuoi conti bancari perché devi effettuare transazioni quasi quotidianamente.

Non metti solo a rischio te stesso, ma anche i tuoi contatti

PANGU HACKERATO

Il dirottamento delle informazioni è all'ordine del giorno, si parla di "hacker" che prendono tutte le informazioni possibili da un utente e successivamente lo ricattano con quelle stesse informazioni. Per fare questo, approfittano dei tuoi contatti, da Facebook, Twitter, Instagram o anche dall'agenda. Una volta che hanno accesso a loro, minacciano di pubblicare e diffondere quelle informazioni che potrebbero rompere il tuo matrimonio o rovinare la tua vita sociale. L'esecuzione di questo tipo di "jailbreak" significa spalancare la porta a questo tipo di meccanismo.

Abbiamo ragione quando diciamo che un utente avanzato è molto meno esposto a questi tipi di minacce, ma essendo precisi, l'unico modo per essere protetti in rete è spegnere il cellulare (e nessuno dei due). Stai vendendo te stesso e lo fai molto a buon mercato. Tuttavia, grazie a queste informazioni, potrebbero anche essere in grado di accedere agli utenti con cui interagisci, al tuo gruppo «En Familia» e molto altro ...

Il Jailbreak, dalla community al business

Revocato Pangu

Il Jailbreak è nato per mano di un gruppo di hacker che voleva solo resistere alle ferree politiche di Apple e del suo sistema operativo mobile. Eravamo con GeoHot, un ragazzino di 17 anni che voleva mettere alla prova le sue abilità informatiche rompendo le barriere dell'iPhone, e ci è riuscito. Non si è fermato proprio qui, ha anche messo sotto controllo Sony hackerando la PlayStation 3, era un ragazzo con tanta voglia di sperimentare e che indubbiamente non amava le barriere del software tradizionale, voleva andare molto oltre.

GeoHot, 1onic e altri come Saurik hanno reso più che chiaro che non intendono fare soldi da questoLo fanno per amore dell'hacking. Tuttavia, ora ci troviamo in una frenetica comunità cinese, con un team sorprendentemente numeroso che stringe alleanze come una multinazionale e fino ad ora si sapeva poco o nulla. Penso che se ricordiamo anche l'origine cinese, possiamo almeno dare un primo rapido verdetto su questi nuovi prodotti.

Se lo fai, usa la protezione

Spero che tu non abbia letto quest'ultimo titolo con la tipica voce di una pubblicità contraccettiva. Non dovremmo raccomandare questo jailbreak agli utenti con poca o discreta conoscenza. Né a chi usa l'iPhone come principale strumento di lavoro, o contiene informazioni sensibili, le tue e quelle intorno a loro. Sono abbastanza distante da questo jailbreak, e penso che dovresti farlo anche tu.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

3 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   IOS 5 per sempre suddetto

    Sono stato jailbreak dal primo iphone 3g senza problemi di sicurezza, consultando i miei conti bancari, archiviando informazioni sensibili ecc.
    Né il mio matrimonio è stato rotto, tanto meno la mia vita sociale è stata rovinata.
    Lo uso sia su dispositivi personali che professionali. Ricordo un bug di Apple che è stato risolto prima dalla comunità di jailbreak e senza la necessità di installare una nuova versione di ios. La comunità carceraria è la prima preoccupazione per la sicurezza.

  2.   Luis Duarte suddetto

    Quando scrivi un pezzo di opinione devi sostenere le tue argomentazioni, ciò che l'autore fa è esporre i suoi sentimenti. Logicamente, non è un pezzo di opinione, è il tuo diario personale.

  3.   Opuscolo suddetto

    «Se lo fai, usa la protezione
    Spero che tu non abbia letto quest'ultimo titolo con la tipica voce di una pubblicità contraccettiva ".

    Ogni volta che questa persona scrive un articolo, fa sembrare questo blog più un opuscolo che un sito web serio. Dovrebbero fare qualcosa al riguardo e non lasciarmi più scrivere. Con questo non intendo dire che potrei fare di meglio, ma è per questo che non ci provo.