Il nuovo iPhone 15 potrebbe eliminare la SIM fisica

Non è passato inosservato un nuovo rumor sull'eliminazione della SIM fisica per iPhone prevista per l'anno 2023 lanciato dal blogDoiPhone medium. presumibilmente basato su "fonti interne" della società di Cupertino. 

È vero che l'attuale modello di iPhone aggiunge al suo interno la nota eSIM, proprio come l'Apple Watch Series 4 in poi fino a raggiungere il modello di ultima generazione, quindi non ci sembrerebbe strano che Apple abbia fatto a meno della scheda SIM per il suo 2023 modello.

Un punto positivo per rimuovere lo slot SIM dall'iPhone

È possibile che quando ti chiedono se pensi che sia conveniente eliminare questo slot su iPhone, non sai cosa rispondere, ed è che l'utente potrebbe trovarlo davvero un po' insignificante all'inizio, ma non lo è affatto . La rimozione della SIM fisica potrebbe apportare un cambiamento importante nella durata dell'iPhone, dal momento che attraverso queste scanalature è possibile che entrino acqua, polvere o simili che accorciano la vita del dispositivo.

L'eSIM è una SIM digitale che permette di attivare il piano dati mobile di un operatore senza dover utilizzare una nano-SIM fisica. Su iPhone 13 Pro Max, iPhone 13 Pro, iPhone 13 e iPhone 13 mini puoi utilizzare una doppia SIM con due eSIM attive o con una nano-SIM e una eSIM. I modelli iPhone 12, iPhone 11, iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR sono dotati di doppia SIM con una nano-SIM e una eSIM.

Inoltre l' impatto positivo in termini di riduzione della plastica è significativo. Ed è che le schede SIM dei nostri dispositivi sono realizzate in plastica ed eliminarle dall'iPhone può significare un grande risparmio di produzione di plastica. D'altronde bisogna tenere conto anche dei vantaggi quando si noleggia una nuova linea con qualsiasi operatore, è molto più semplice senza dover aspettare l'arrivo della SIM fisica.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Alessandro suddetto

    Bene, spero che le aziende come vodafone si mettano d'accordo, perché in questo momento il problema eSIM è una sciocchezza con loro:

    Devi andare in un negozio o chiedere per telefono che ti mandino una carta fisica (di plastica, delle dimensioni di una carta di credito) con un codice QR che devi scansionare per registrare il piano sul tuo telefonino.

    Il meglio: quella tessera di plastica si può buttare via dopo, perché se cambi cellulare non puoi trasferire il piano, devi andare in negozio per comprarne un'altra (e pagare i corrispondenti 5€ per il duplicato).

    Quindi, almeno con vodafone, invece di rendere tutto più semplice e richiedere meno plastica, è completamente il contrario.

    Quanto è difficile inviarti il ​​codice QR per l'attivazione via e-mail?

  2.   Al suddetto

    Il problema più grande che vedo è che non tutti gli operatori hanno eSIM
    Sono un utente iPhone da quando sono arrivato in Spagna con il 3G, ma l'operatore di cui sono cliente non ha eSIM.
    Sono un cliente di quell'operatore perché il mio uso di chiamate e dati mobili è ridicolo e non voglio spendere più soldi per gli operatori telefonici. Sia al lavoro che a casa ho il Wi-Fi, quindi mi bastano pochi GB.
    Se rimuovono l'eSIM ma il mio operatore continua senza di essa, sono stato costretto a mantenere il mio attuale iPhone o a passare a un altro operatore che se disponibile e a seconda della spesa mensile avrei dovuto rimanere o cambiare.
    Suppongo che Apple sia consapevole che ci sono molti operatori che non hanno eSIM e molti dei suoi utenti usano quegli operatori, quindi sarebbe come sparare ai piedi se decidessero di rimuoverlo nella situazione attuale