iOS 15.5 beta blocca i ricordi delle foto scattate in luoghi "sensibili".

saluti

Apple ha appena apportato una nuova regolazione che è stata scoperta in iOS 15.5 beta e questo può portare polemiche. Risulta che abbiamo scattato una foto su un sito che Apple ritiene "sensibile al visualizzatore" e ne impedirà la visualizzazione nella sezione "ricordi" dell'app Foto nativa.

La polemica verrà prima, perché ancora una volta Apple decide per noi, senza poter cambiare i criteri, di scegliere se vogliamo che l'applicazione discrimini o meno. E il secondo, che è l'azienda a scegliere le location, secondo i suoi criteri.

Questa settimana è stata rilasciata la terza beta di iOS 15.5 per gli sviluppatori. Questo nuovo aggiornamento incorpora una novità che porterà senza dubbio una coda. Manzana bloccherà le foto che vengono presi in "luoghi molto sensibili per gli utenti" e non li mostreranno nella sezione "ricordi" dell'applicazione foto.

«saluti» è una funzionalità dell'app Foto su iOS e macOS che riconosce le persone, i luoghi e gli eventi nella tua libreria di foto per creare automaticamente raccolte curate con una presentazione. Poiché questa funzionalità è interamente basata sull'apprendimento automatico, Apple ha apportato alcune modifiche all'algoritmo dell'app per evitare di creare ricordi di luoghi "non desiderati".

È stato visto che nel codice iOS 15.5 beta 3, l'app Foto ora ha un elenco di posizioni sensibili per l'utente, quindi le foto scattate in quelle posizioni geolocalizzate non verranno mai visualizzate nella sezione "ricordi". È interessante notare che tutti i luoghi proibiti in questa versione sono correlati al Olocausto della seconda guerra mondiale.

Una lista con un solo argomento: l'olocausto nazista

Ecco l'elenco dei luoghi bloccati nella funzione Ricordi dell'app Foto con iOS 15.5 beta 3:

  • Memoriale di Yad Vashem
  • campo di concentramento di Dachau
  • Museo dell'Olocausto negli Stati Uniti
  • Campo di concentramento di Majdanek
  • Memoriale dell'Olocausto di Berlino
  • Fabbrica di Schindler
  • Campo di sterminio di Belzec
  • Casa di Anne Frank
  • Campo di sterminio di Sobibor
  • Campo di sterminio di Treblinka
  • Campo di sterminio di Chelmno-Kulmhof
  • Campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau

Ad ogni posizione vengono assegnati latitudine, longitudine e raggio, quindi l'app Foto ignorerà le immagini scattate in questi luoghi creando nuovi ricordi. Ovviamente, Apple potrebbe aggiornare questo elenco con nuovi posti con futuri aggiornamenti iOS.

La polemica è servita. Primo, perché Apple non ti consente di scegliere se l'utente vuole evitare quelle posizioni o meno. L'azienda te lo impone. E secondo, perché solo quelle posizioni, e non altri ugualmente classificabili come "sensibili", come l'ubicazione delle Torri Gemelle a New York, senza andare oltre.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.