La beta 2 di iOS 15.1 risolve il fallimento dello sblocco con l'Apple Watch

Face ID

Era questione di tempo prima che Apple risolvesse il problema dello sblocco con l'Apple Watch nell'iPhone 13. Ora l'ultima versione beta rilasciata dalla società di Cupertino iOS 15.1 beta 2 risolve già questo problema di sblocco con Face ID. Prima di lanciare ufficialmente questa correzione, gli utenti Apple che hanno un Apple Watch e un nuovo modello di iPhone 13 trovano impossibile sbloccare l'iPhone con una maschera.

Una versione di iOS 15.1 che molti già si aspettano

Questa correzione implementata nella versione beta 2 rilasciata da Apple poche ore fa è molto importante che raggiunga gli utenti il ​​prima possibile. Ed è che la funzione di sbloccare l'iPhone grazie all'Apple Watch è oggi una delle più utilizzate a causa della pandemia di COVID-19 che è ancora presente in tutto il mondo.

In questo caso, ci sono alcuni utenti che ottengono l'errore di sblocco, quindi non è qualcosa di secondario. Speriamo che Apple abbia un'idea per lanciare la correzione il prima possibile.

La verità è che Apple dopo aver ricevuto i rapporti con il problema di sblocco ha messo la sua tuta da lavoro y hanno già una soluzioneSì, sarebbe meglio se rilasciassero una versione intermedia prima di dover aspettare la versione ufficiale di iOS 15.1. Vedremo cosa farà Apple a questo proposito e si spera che non impiegheranno troppo tempo per lanciare questa soluzione per gli utenti interessati ora che l'hanno implementata anche nella versione beta 2 di iOS 15.1.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.