L'iPhone 7 potrebbe utilizzare la ricarica wireless remota

Caricabatterie per Apple Watch

Quando parliamo ricarica senza filiAlcuni utenti ritengono che la ricarica a induzione come la conosciamo non sia realmente wireless. Inoltre, riduce la nostra mobilità, quindi è preferibile utilizzare un cavo che ci consenta di muovere il dispositivo piuttosto che dipendere da un supporto totalmente fisso. Apple non ha ancora creato un iPhone con ricarica a induzione ed è probabilmente perché pensa lo stesso. Nuove informazioni lo confermerebbero.

Segun Bloomberg, Apple sta lavorando su un sistema di ricarica senza fili che potrebbe arrivare nel 2017 o, che è lo stesso, sarebbe preparato per iPhone 7s. Questa tecnologia, che viene sviluppata insieme ad altre società negli Stati Uniti e in Asia, consentirebbe di caricare un iPhone, iPod Touch o iPad a una distanza maggiore di quella utilizzata nei sistemi di ricarica a induzione come li conosciamo.

Possiamo usare la ricarica wireless su iPhone 7s?

A me personalmente, il 2017 sembra troppo presto perché questo tipo di tecnologia possa vedere la luce. Il MIT ha già lavorato per caricare le batterie in modalità wireless e da remoto, ma i suoi risultati sono riusciti a caricare il dispositivo solo da 30 cm di distanza. Questo sarebbe uno degli ostacoli che Apple dovrebbe affrontare: a perdita di potenza a una distanza che richiederebbe più tempo per la ricarica del dispositivo a seconda di dove è posizionato.

I 30 pollici raggiunti dal MIT non aggiungerebbero molto ai sistemi di ricarica a induzione esistenti. Inoltre, l'attuale cavo di ricarica misura un metro, quindi perderemmo 70 cm di mobilità. Ma Apple ha già depositato un brevetto nel 2010 in cui un iMac potrebbe essere utilizzato per caricare i dispositivi iOS un metro di distanza E se riescono a farcela, useremo una vera ricarica wireless. Ovviamente, salvo sorpresa, il carico sarebbe molto più lento rispetto a quello via cavo.

Il primo dispositivo che non utilizza un cavo convenzionale per la ricarica dell'azienda gestita da Tim Cook è stato il Apple Orologio. Secondo me sarebbe stato bello poter caricare l'orologio con una tecnologia come quella descritta, che ci permetterebbe di dormire senza doverlo togliere, ma è chiaro che dovremmo comunque aspettare 3 anni da nel momento in cui è stato presentato l'orologio smart apple. A questo punto, Apple ha dovuto scegliere tra caricare l'orologio tramite cavo e guadagnare mobilità o un supporto di ricarica a induzione senza aggiungere una porta relativamente grande che avrebbe reso l'orologio brutto. Penso che l'opzione scelta fosse quella corretta. Inoltre, notizie interessanti come questa vengono solitamente introdotte con il lancio di un nuovo iPhone e sembra che la ricarica wireless da remoto potrebbe essere uno dei punti positivi di un iPhone che sarebbe al secondo anno di progettazione. Pensi che vedremo questo carico su iPhone 7s?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

5 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Jaranor suddetto

    Se lo vedessimo, sarebbe una sorpresa vederlo su iPhone 7 e andrebbe bene perché siccome avrebbe le cuffie accendendo poiché allo stesso tempo si ricaricherebbe in modalità wireless. Ma vediamo presto perché ricordo anni fa brevetti per caricare un iPhone da remoto a 1 metro e come trasmettitore potrebbe essere un trasmettitore collegato ma anche un Mac e persino un appletv, ha già diversi brevetti su quello e Apple ho sempre detto così non eliminerò mai la ricarica a induzione che è un ritardo per la ricarica wireless REALE. Ma la verità è che lo vedo piuttosto nei 7 perché sarebbe la scusa perfetta per le persone rinnovare dalle edizioni S in quanto non cambiano aspetto, il consumatore è più riluttante a cambiare l'iPhone e concorda anche con una novità quello che fa sempre in The S è una novità che non si vede nell'aspetto fisico ma che è un grande miglioramento, (come Siri il touchid ecc.), quindi vedo un iPhone 7s con ricarica wireless e il classico di una fotocamera migliore, processore ecc. e un iPhone 7 con doppia fotocamera (quando si cambia l'aspetto è ideale mettere la doppia fotocamera nel 7) touchid sotto lo schermo, impermeabile, altoparlanti più potenti, più processore, più sottile e nuova fotocamera più piccola che non sporge e può essere fatto di materiale metallo liquido. Questo sarà il 7 e questo sarà il 7 con ricarica wireless.

  2.   Joseph suddetto

    Accadrà come quasi sempre, Samsung o un'altra azienda andrà avanti, l'iPhone 7 deve essere totalmente come le voci, l'addebito da NFC è già stato Samsung da molto tempo, spero di vederlo come se ne parla qui e un iOS 10 molto migliorato. iOS 9 sarebbe stato iOS 6 ed è stato totalmente l'opposto, devi solo usare un 6 plus e vedrai Ritardi per un tubo, nei nuovi 6 e 6 più non te ne accorgi perché è molto più potente.

  3.   AZ suddetto

    Jose:
    "Devi solo usare un 6 plus e varierai i ritardi per un tubo, nei nuovi 6s e 6s plus non si notano perché è molto più potente"

    Fammi solo dire qualcosa. Questo accade perché i signori di Cupertino vogliono che sia così. Da qui quello che dicono sempre "che il nostro hardware è creato alla pari con il software" e blah blah blah ...

    Dato che i 6/6 Plus non sono stati creati "alla pari" con iOS 9 quindi, sicuramente vedrai più ritardi ma ciò non significa che i 6/6 Plus siano terminali lenti, è che, a vedere, per Dio, ci sono sono persone che ancora non cadono, questo accade perché (Apple) lo vogliono.

    Ora vedo che si tratta di loro perché a poco a poco i loro sistemi iOS si stanno frammentando sempre di più: alcuni con iOS 6/7, qualcos'altro con iOS 8 e infine iOS 9.

    Hanno promesso che quest'ultimo sistema sarebbe stato più stabile e che si sarebbero sentiti più ottimisti.

    L'ho detto prima e lo ripeto: perché aggiornare se si ha un sistema stabile (iOS 8)?
    Proprio ora è in fase di ottimizzazione iOS 9. Quest'anno vedremo un altro nuovo sistema che porterà di nuovo un mucchio di errori e quindi continuiamo nella giostra ... basta già ... per favore.
    Non sanno più cosa fare ...

    Ora con iOS 9.3 portano la funzione Night Shift. Sarebbe dovuto arrivare da molto tempo ... Ma ovviamente, bisogna fare qualcosa per portare tutti al nuovo sistema.

    Ad un certo punto Apple inizierà a toccare il fondo ...

  4.   Jonah suddetto

    C'è una società chiamata Ossiac che ha sviluppato una tecnologia che hanno chiamato Cota, che credo ora appartenga a Intel. Cota ti consente di caricare apparecchiature elettroniche come telefoni cellulari, tablet, tastiere, mouse, ecc. Con la stessa portata di una rete Wi-Fi. Sarebbe interessante se Apple raggiungesse un accordo con loro per mettere le antenne Ossiac sui loro dispositivi.

  5.   IOS 5 per sempre suddetto

    Turno di notte ... stronzate notturne! Non aggiornare e vai! Persona che non si aggiorna, persona e squadra felici! Con ogni stronzata sempre più assurda e inutile