Nella top 10 della Fortune 500, Apple perde una posizione al quarto posto

Fortune 500

L'azienda di Cupertino ha appena passare dalla terza alla quarta posizione nella classifica annuale di Fortune. Il bello di tutto questo è che hanno semplicemente perso una posizione e non è nemmeno un grosso problema, ma ovviamente a nessuno piace perdere e in questo caso rimangono in quarta posizione perdendo il podio dietro Berkshire Hathaway e uno posto per davanti a UnitedHealth Group.

Quella che si consolida al primo posto di questa graduatoria è Wallmart, che anche quest'anno resta al primo posto di una classifica che mostra il aziende e società che ottengono i maggiori guadagni durante tutto l'anno. Insomma, una top 10 nutrita da grandi aziende e in cui spicca l'ottava posizione di Amazon o la decima di General Motors.

Ecco come la classifica di quest'anno di Fortune 500:

Wallmart quest'anno ha un fatturato di 500 miliardi di dollari e continua ad essere l'azienda che ha il maggior reddito secondo questa classifica. Per quanto riguarda Apple, hanno aumentato i loro ricavi del 6% quest'anno, generando più di 48 miliardi di dollari, ma non è stato sufficiente per mantenere la terza posizione raggiunta lo scorso anno. Sembra che non tutto sia positivo in termini di numeri e classifiche in Apple come si può vedere in questa notizia, ma ovviamente questo ha poca preoccupazione per l'azienda che continua ad essere in salute invidiabile in termini di vendite dei suoi prodotti e servizi nel cloud, streaming e altro ancora.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.