Perché Epic non fa lo stesso per Xbox, PlayStation e Nintendo?

Epic ha iniziato una guerra contro Apple (e Google) per "abuso di potere e monopolio", resta comunque calmo con le politiche di Microsoft (Xbox), Sony (PlayStation) e Nintendo. Sono così diversi l'uno dall'altro?

Apple e Google sono state portate a una guerra pubblica e azioni legali da parte di Epic, sviluppatore di Fortnite, che assicura che le regole che le due società americane impongono agli sviluppatori siano abusive e monopolistiche. Nella dichiarazione che Epic ha rilasciato sulla sua causa contro Apple, lo assicura il problema principale è l'impossibilità di installare applicazioni da uno store diverso dall'App Store. A questo dobbiamo aggiungere la commissione del 30% che Apple prende per tutti gli acquisti dal suo negozio di applicazioni.

Epic ha fatto lo stesso nella sua versione del gioco per Android, anche se qui è possibile installare applicazioni da negozi diversi da quello ufficiale. L'unica cosa che Google richiede è che se la tua applicazione è nel suo store ufficiale, devi rispettare le sue regole, tra cui la commissione del 30% per gli acquisti. Ma gli sviluppatori sono completamente liberi di optare per altri app store, come quelli di Samsung, o persino di installare le loro app da un sito web, senza la necessità di un negozio in quanto tale. Certo ... lo store ufficiale è molto più rilevante, è una magnifica vetrina di cui Epic vuole approfittare senza lasciare un centesimo a Google.

Se diamo un'occhiata alle commissioni del 30% sembra che siano più uno standard del settore, perché tutti i grandi negozi fanno pagare esattamente lo stesso. Nella tabella (per gentile concessione di Eduardo Archanco, @eaala su Twitter) puoi controllare. Forse tutte queste aziende sono abusive e monopolistiche quanto Apple, quindi vediamo cosa succede nel mondo delle console video.

Console video: negozi esclusivi e commissione del 30%

Cosa sta succedendo con le console video? La situazione è molto diversa? Ebbene la realtà è che no, praticamente identico a quello che succede con Apple e il suo negozio di applicazioni. Sia Sony con PlayStation, Nintendo con Switch e Microsoft con Xbox troviamo negozi di applicazioni esclusivi, non è possibile installare altre fonti per installare i videogiochi, il che significa che se qualcuno vuole che il suo gioco venga riprodotto su una qualsiasi di queste console di gioco, deve passare attraverso il negozio ufficiale del produttore. Ti suona familiare? Sì, esattamente ciò che Apple impone al suo iPhone e ciò di cui Epic si lamenta amaramente.

E quanto fanno pagare come commissione per gli acquisti effettuati in questi negozi? 30%, esattamente come Apple. Allora perché nessuno scherza con loro? Non ti resta che dare un'occhiata alla reazione sui social network dopo quello che è successo con Epic e Apple. Apple è da tempo immersa in un mare di denunce per abuso di posizione dominante o monopolio diretto, che per il momento non sono andate da nessuna parte, ma che hanno creato l'idea diffusa che "Apple abusa degli sviluppatori". Tuttavia, abbiamo già visto che non fa nulla che gli altri grandi marchi non facciano.

Un altro motivo per cui Epic non oserà entrare in guerra con le console di gioco è questo L'80% dei giocatori di Fortnite gioca su questi dispositivi. Riesci a immaginare di perdere improvvisamente l'80% dei tuoi utenti? Sarebbe catastrofico per l'azienda, e personalmente dubito fortemente che intendano rischiare. Dovremmo anche vedere la reazione dei giocatori, che forse qui non sarebbe così chiaro chi sarebbe il cattivo nel film.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

7 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Lewis Rodriguez suddetto

    Eeeehh hai ragione in quello che dici ma questo non significa che Apple e Google abbiano un monopolio montato, Apple non consente alcun servizio che rivaleggia con il loro, Google con YouTube ha ucciso Windows Phone, non solo non ha rilasciato un'app, blocco qualsiasi non ufficiale per Windows Phone quando non lo ha fatto con iOS o anche come ha fatto con Amazon rimuovendo YouTube dai suoi dispositivi, Apple non lascia un'app con giochi nel cloud senza motivo o logica, è semplicemente, vuoi per riprodurre dispositivi Apple perché passa attraverso la scatola

    1.    Junior jose suddetto

      Non è obbligatorio per Google o un'altra azienda lanciare un'app su un sistema, né Microsoft o Apple lo hanno fatto su sistemi rivali, se non altro. Ho un FireStick e anche se non c'era l'app YouTube, poteva essere visto nel browser, installare un apk o utilizzare Firefox con un segnalibro. C'è sempre stato un modo, nel caso di una console o di un dispositivo per guardare lo streaming non li rende essenziali per la persona, un cellulare lo fa.

  2.   Junior jose suddetto

    Fai finta di confrontare un app store per dispositivi mobili, quando il cellulare è un bene indispensabile con i negozi di console, che non sono un bene indispensabile.

    Che bravata ...

    1.    I Moja suddetto

      Quando parliamo di un gioco non vedo un problema nel confronto con le console, ma quando l'80% dei suoi giocatori è su queste, ma non ci sono uova per giocarci.

    2.    Xavi suddetto

      Il cellulare è un bene indispensabile? Lo Stato lo sovvenziona? Esiste un bonus sociale per smartphone?
      Non sapevo quanto fosse forte!
      Per ingannare il tuo.

  3.   Damian suddetto

    Chi difende Apple nel 2020?

  4.   kikec suddetto

    Sony con PlayStation, Nintendo con Switch e Microsoft con Xbox possono già essere preparate, o cosa ne pensate? che se tolgono l'esclusività dell'Apple Store possono avere l'esclusività? quindi o si uniscono tutti o sono tutti morti.
    D'altra parte per me, il motivo è Apple, crea un ecosistema, una piattaforma e molti utenti e ora Epic vuole usarlo imponendo le sue regole, hahahaha, lascia che Epic faccia lo stesso, o è che crediamo che Epic non impone il tuo nei tuoi giochi? Colpo di marketing, pericoloso per Epic