Cosa possiamo aspettarci da Apple nel 2018

Iniziamo un nuovo anno e come al solito puntiamo su quello che possiamo aspettarci dall'azienda più importante del mondo. Dopo aver chiuso un 2017 con luci e ombre (ognuno li distribuisce), Apple affronta un 2018 in cui dovrà continuare a dimostrare ai mercati e ai miscredenti che continua a meritarsi il primo posto all'interno delle aziende più importanti al mondo, e soprattutto, le più influenti.

Prodotti che sono stati annunciati ma devono ancora essere lanciati sul mercato, nuovi iPad, nuovi iPhone, il tanto atteso rinnovamento della gamma di computer Mac con il Mac Pro davanti ... l'elenco delle attività in sospeso è molto ampio, e vogliamo riassumere quello che vedremo sicuramente e cosa abbiamo potuto vedere in questo anno che inizia oggi.

Quello che vedremo senza alcun dubbio: HomePod e AirPower

Apple ha ancora diversi appuntamenti in sospeso con i suoi utenti, con due nomi perfettamente definiti: HomePod e AirPower. Un altoparlante in cui la qualità del suono prevarrà sulla sua "intelligenza" e una base di ricarica ad induzione che consentirà la ricarica simultanea di un iPhone, un Apple Watch e degli AirPods. Annunciati nel 2017, il loro arrivo nel 2018 è certo.

Celebrare HomePod sarà prima di tutto un altoparlante, e quando lo diciamo ciò che intendiamo veramente è che Apple non ha voluto realizzare un dispositivo nello stile di Amazon Echo o Google Home. Apple desidera un dispositivo con una qualità del suono eccezionale che è in grado di determinare le condizioni della stanza in cui si trova e la sua posizione all'interno di quella stanza per adattare il suono a quelle circostanze e offrirci la massima qualità possibile. Per questo ha 7 tweeter, ciascuno con il proprio driver, e un woofer da 4 pollici rivolto verso l'alto, oltre a sei altoparlanti che cattureranno la nostra voce senza problemi.

Ovviamente questo altoparlante avrà anche Siri, e con l'assistente Apple potremo dare istruzioni vocali per iniziare a riprodurre musica o inviare messaggi di testo, ad esempio, ma non avrà funzioni così avanzate come gli altoparlanti della concorrenza, cosa che non è piaciuta a molti. Sarà disponibile in bianco e nero e il suo lancio era previsto per il 2017, ma Apple all'ultimo minuto lo ha ritardato fino all'inizio del 2018 nessuna data esatta. Il suo prezzo sarà di $ 349 senza conoscere il prezzo in altri paesi al di fuori degli Stati Uniti.

La base AirPower di Apple sarà il primo prodotto nel suo genere dell'azienda, che fino ad ora aveva rilasciato solo basi lampo per iPhone. Questa base di ricarica wireless sarà compatibile con lo standard Qi, così come con gli ultimi lanci dell'azienda, che sembra aver finalmente deciso di adottare questo standard di settore. Sarà compatibile con la ricarica rapida wireless dell'iPhone e come mostra l'immagine sarà in grado di ricaricare tre dispositivi contemporaneamente. Solo gli ultimi iPbone (8 e 8 Plus plus X), Apple Watch Series 3 e AirPods con la nuova scatola compatibile (non ancora disponibile) può essere ricaricato da questa base. Non si conosce la data esatta (inizio 2018) o il prezzo, anche se le indiscrezioni parlano della non trascurabile cifra di 199 dollari negli Stati Uniti.

Nuovo iPad Pro senza cornici

Una volta terminato con i prodotti che sappiamo arriveranno sì o sì, partiamo con le voci sulle nuove uscite, e all'interno di queste voci gli iPad Pro sono grandi protagonisti. Dopo il lancio dell'iPhone X con uno schermo che occupa quasi tutta la parte anteriore del dispositivo, ci sono pochi dubbi sul fatto che l'iPad Pro sarà il prossimo a incorporare questo nuovo design. Il sistema di riconoscimento facciale di Apple (Face ID) non mancherà a questi nuovi iPad e si vocifera addirittura di una nuova Apple Pencil ridisegnata. e magari con nuove funzioni. È ovvio che incorporeranno i nuovi processori A11 Bionic (probabilmente A11X come fa di solito Apple con i suoi tablet).

Ciò che non si sa per certo è cosa farà Apple con le dimensioni degli schermi, dal momento che le voci sono contraddittorie. Alcuni dicono che Apple manterrà la dimensione da 10,5 pollici, rendendo l'iPad più piccolo grazie a questo nuovo design senza cornice. Altri dicono che questa riprogettazione raggiungerà anche i 12,9 pollici. Ciò che sembra chiaro è che l'azienda continuerà a scommettere sulla tecnologia LCD per questi schermi, dal momento che il passaggio a OLED sarebbe una grande sfida a livello di produzione e un supplemento che Apple non vuole applicare ai suoi tablet. La data di deposito? Le scommesse parlano di dopo l'estate.

Un iPad 2018 più economico

Apple ci ha sorpreso lo scorso anno lanciando l'iPad 2017, il tablet più economico che l'azienda aveva lanciato fino a quel momento, nel chiaro tentativo di convincere le persone a rinnovare il proprio tablet o ad optare per esso al posto di altre opzioni più convenienti sul mercato. Questo iPad 2017 incorporava il processore A9 che gli dava una grande potenza, ma aveva la sua parte negativa sullo schermo, che era un ritorno ai modelli precedenti, così come nel suo design, anche più spesso. Forse alcuni di questi problemi potrebbero essere risolti con la prossima generazione che Apple potrebbe annunciare questa primavera.

L'iPad 2018 potrebbe persino battere il record di prezzo del suo predecessore, a partire da $ 259, anche se questa è una voce che non è stata ascoltata molto e che sembra difficile da vedere avverarsi. Forse è l'ultimo sforzo di Apple per rilanciare un mercato in declino da molti trimestri e l'unica alternativa per competere con l'enorme numero di tablet economici con cui la concorrenza inonda gli scaffali dei negozi.

Tre nuovi iPhone, due nuove dimensioni dello schermo

Apple ha lanciato quest'anno il suo tanto atteso iPhone X, approfittando del decimo anniversario dall'introduzione del primo iPhone. Dopo mesi di speculazioni sul fatto che il sensore di impronte digitali sarebbe stato integrato nello schermo dietro, Apple ha scelto di rompere definitivamente con Touch ID e lanciare un nuovo sistema di riconoscimento facciale, Face ID. Un iPhone più piccolo ma con uno schermo più grande, una nuova batteria L e un nuovo design che è tornato all'acciaio e al vetro dopo anni utilizzando l'alluminio come elemento principale del suo prodotto più famoso. Questo iPhone X sarà quello che segnerà il percorso che lo smartphone dell'azienda intraprenderà nei prossimi anni, e le speculazioni su quali modelli di iPhone vedremo quest'anno stanno già invadendo la rete.

Si ipotizza che Apple possa lanciare tre nuovi modelli di iPhone, con due nuove dimensioni dello schermo. L'iPhone XI con le stesse dimensioni del modello attuale (5,8 pollici), un iPhone XI Plus con 6,5 pollici e una densità di pixel che potrebbe arrivare fino a 500 dpi e di tipo OLED; e un altro modello che sarebbe più economico con una dimensione di 6,1 pollici e schermo LCD. Tutti avrebbero un design simile, senza cornici, e sarebbero compatibili con la ricarica wireless, oltre a incorporare Face ID. Processori più potenti, miglioramenti della batteria e chip LTE più veloci sono alcuni dei miglioramenti che includerebbero questi nuovi modelli che non sarebbero arrivati ​​fino alla fine dell'anno.

Un nuovo Apple Watch per il 2018

L'orologio Apple è sempre il protagonista delle voci che circondano l'azienda, e da alcuni anni si è speculato su un cambio di design. L'Apple Watch rimane invariato nel design dalla sua introduzione nel 2015 e il 2018 potrebbe essere l'anno in cui subisce già un cambiamento sostanziale. Lo schermo microLED potrebbe abilitarlo essendo più efficiente dal punto di vista energetico e più sottilee le sue dimensioni lo rendono perfetto per essere il banco di prova di Apple e portare quella tecnologia in un secondo momento sull'iPhone. Ricordiamo che questo è esattamente quello che è successo con lo schermo OLED, che ha lanciato l'Apple Watch nel 2015 e ha raggiunto l'iPhone nel 2017.

Quando si parla di Apple Watch, si parla molto del suo rapporto con la salute e dell'incorporazione di nuovi sensori ad essa correlati. Il nuovo Apple Watch potrebbe incorporare sensori per eseguire elettrocardiogrammi e quindi essere in grado di andare oltre la semplice frequenza cardiaca che attualmente monitora. Sono state ipotizzate anche la pulsossimetria per conoscere la concentrazione di ossigeno nel sangue e sensori per misurare la glicemia, ma sembra più complicato che arrivino nel prossimo futuro, soprattutto i secondi. Questo nuovo Apple Watch, che sarebbe arrivato in due modelli (WiFi e LTE), non sarebbe stato presentato fino a settembre, insieme al nuovo iPhone.

Rinnovo dei computer Mac

I computer sono stati per molto tempo una delle attività in sospeso di Apple. Alcuni dei loro modelli hanno design che non sono stati modificati per anni, come iMac e altri sono da qualche parte nel mezzo che non è noto dove andranno, come il MacBook Air. Ciò che Apple fa con i suoi computer è completamente sconosciuto, e di solito è qualcosa in cui le voci di solito non sono corrette.

Il nuovo iMac Pro è appena stato rilasciato anche se ci è stato presentato a giugno 2017 e sarà probabilmente aggiornato quest'anno. Gli iMac da 21,5 e 27 pollici verranno aggiornati, anche se solo con miglioramenti interni, come accade ogni anno da molto tempo. Puoi scegliere tra il classico grigio o il grigio siderale della Pro? Sembra improbabile, poiché sembra anche improbabile che avranno una riprogettazione importante durante quest'anno.

Il MacBook sarà forse il primo modello ad essere aggiornato quest'anno. Con due generazioni alle spalle, il 2018 vedrà l'incorporazione di alcuni miglioramenti interni, ma non si prevede che ci sarà un cambiamento importante nemmeno all'esterno. Lo stesso si può dire per il MacBook Pro, il cui aggiornamento è più che probabile che sia limitato agli interni. Cosa succederà al Mac Mini e al MacBook Air? Sono due dei computer che molti dicono siano destinati a scomparire, ma non sappiamo nulla dei reali piani che Apple ha con loro.

E il Mac Pro? L'anno scorso Apple ha confermato che stava lavorando a un nuovo Mac Pro ma non sarebbe stato lanciato nel 2017, oltre a un nuovo schermo. Non sappiamo se Apple lo lancerà quest'anno, ma in tal caso, sarebbe normale che accada come con l'iMac Pro, che appare al WWDC 2018 e verrà lanciato alla fine dell'anno. Le possibilità di espansione post vendita e un design completamente rinnovato rispetto al modello attuale sono certe, ma di questo nuovo computer sappiamo poco altro.

Nuovi AirPods

Le cuffie Apple continuano a fare scalpore e sono uno dei prodotti di maggior successo tra gli utenti, con recensioni molto positive. Dopo più di un anno sul mercato, sembra sia arrivato il momento di un aggiornamento che vada oltre la nuova ricarica con ricarica induttiva che Appel ha presentato a settembre 2017 e che non è ancora arrivata sul mercato. Questi nuovi AirPods potrebbero incorporare miglioramenti negli aspetti più controversi, come la mancanza di controlli touch per il volume, oltre ai miglioramenti nel Bluetooth, come l'incorporazione della tecnologia 5.0 che il nuovo iPhone porta già, o nuovi colori.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.