Ecco come HomePod ti sente anche con il rumore di fondo

L'HomePod adesso È atterrato in vari paesi. Sebbene non ci siano state molte informazioni al riguardo, è noto che nel primo trimestre sono state vendute 600.000 unità. Apparentemente questo numero è leggermente inferiore a quello previsto da Apple. Tuttavia, la grande opera di ingegneria in cui sono state investite grandi somme di denaro, è un'opera d'arte.

Un'opera d'arte non solo all'esterno. Così è tutta la meccanica che porta dentro: dal chip A8 che governa l'intera struttura ai diversi tipi di altoparlanti di alta qualità attraverso l'intelligenza artificiale utilizzata. Oggi, gli ingegneri Apple hanno risolto un'incognita: come Siri ti sente anche con il rumore di fondo.

Siri, HomePod e intelligenza artificiale: un trio perfetto

Il chip A8 progettato da Apple è il cervello dietro le grandi innovazioni di HomePod. Come l'elaborazione avanzata del segnale in modo che Siri possa sentirti anche quando la musica è in riproduzione. Oppure elaborazione in tempo reale di qualità da studio, che aumenta i bassi e riduce la distorsione. Inoltre, il buffering è ancora più veloce del tempo reale. E la combinazione di audio live e ambientale ti offre un suono irripetibile, di volta in volta.

Alla presentazione di HomePod più di un anno fa, ci è stato assicurato Siri risponderebbe alle nostre domande anche con il rumore di fondo. Dalla sua commercializzazione, decine di migliaia di persone sono state in grado di verificarlo in modo soddisfacente. Non importa se la musica è a tutto volume o c'è una conversazione nella stanza, nel momento in cui dici "Ehi Siri", HomePod si disattiva e ti dà le informazioni che stai cercando.

Gli ingegneri che fanno parte del team di Audio Engineering e il team di Siri hanno spiegato in un articolo come funziona in un modo specifico grazie al quale Siri può sentirci anche con il rumore di fondo. Come spiegato, l'HomePod può sentirti in tre situazioni: quando c'è musica, quando gli parli da un luogo distante o quando un altro suono come la televisione interferisce. La chiave di tutto è in un file sistema di elaborazione multicanale basato su due premesse:

  • Maschera per la rimozione dell'eco e del rumore di fondo tramite intelligenza artificiale
  • Determinare quali frammenti audio rimuovere da cui conservare

L'oratore impiega sei microfoni e lavorano allo stesso tempo continuamente per fornire informazioni al sistema multicanale. Questo è importante in quanto un compito del genere consumerebbe molta energia. Tuttavia, questo processo occupa solo poco più del 10% della capacità del chip A8. Se vuoi conoscere alcuni esempi di come migliora il sistema multicanale, puoi accedere al blog dal team di ingegneri dove ci sono diversi esempi per dimostrarlo.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.