Se hai soldi puoi entrare all'asta della prima rivista Macworld firmata da Jobs

Di tanto in tanto compaiono prodotti e documenti che possono essere messi all'asta e ottenere prezzi esorbitanti. Le aste più comuni sono di solito per i computer Apple I e questi computer hanno prezzi spettacolari alle aste. Ora è il turno di una copia del file Rivista Macworld del febbraio 1984 firmata dal co-fondatore di Apple Steve Jobs.

Questa asta è iniziata pochi giorni fa e sarà attiva fino al 13 dicembre, si prevede che la copia ottenere una somma di denaro vicino a 10.000 dollari o anche di piùCerto, se hai di più e vuoi partecipare all'asta, devi semplicemente essere attento e partecipare dal sito web di RR Auction.

Steve Jobs ha firmato questa rivista presso l'Apple Store sulla Fifth Avenue a New York

È stato durante l'apertura del famoso negozio attualmente chiuso per lavori di costruzione che il defunto CEO dell'azienda ha firmato la copia di Macworld che andrà ora all'asta. Lo stesso Jobs era all'apertura del negozio in quel momento, e la copia era firmata con "per Matt, Steve Jobs" e la sua firma. Questo numero della rivista è stato il primo a entrare nel mercato e aggiungi il genio di Apple in copertina con i leggendari computer Macintosh.

Viene anche aggiunto all'asta un biglietto da visita di Steve Jobs (meno raro da trovare e quindi con un valore inferiore alle aste) in cui compare come Presidente del Consiglio di Amministrazione di Apple Computer. Senza dubbio, avere qualcosa legato alla figura di Jobs può essere un buon modo per fare soldi poiché i collezionisti vanno dietro a questi tipi di prodotti e le cifre che si raggiungono sono solitamente spettacolari.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.