Sebastian Vettel insegue il ladro che aveva rubato i suoi AirPod su uno scooter grazie all'app "Cerca"

Strega

Sappiamo tutti (o dovremmo) che gli ultimi Apple AirPods possono essere trovati nella sezione "dispositivi" dell'app "Cerca" integrata in iOS, iPadOS e macOS. Pilota di Formula 1 Sebastian Vettel lo sapeva anche lui e quindi è stato in grado di recuperare i suoi AirPod rubati.

La cosa divertente è che quando si è reso conto della rapina, non ci ha pensato due volte e ha chiesto di prendere in prestito il suo scooter elettrico da una ragazza che stava passando, per dare la caccia al ladro. Ha avvisato la polizia e grazie all'app "Cerca" hanno trovato il AirPods, ma non lo zaino dove stavano andando, insieme alla loro documentazione.

Spiegheremo cosa è successo al pilota di Formula 1 Sebastian Vettel. Grazie all'app "Trova" sul suo iPhone, è stato in grado di recuperare i suoi AirPod appena rubati. Sappiamo tutti (o dovremmo) che AirPods 3, AirPods Pro e AirPods Max possono trovarsi nella sezione "dispositivi" di detta applicazione, come se fosse un AirTag.

Questo fine settimana si è svolto sul circuito di Montmeló il Gran Premio di Formula 1 della Catalogna. E in questi giorni Sebastian Vettel e la sua famiglia soggiornano in un lussuoso hotel di Barcellona. Ebbene, ieri, lunedì, ha fermato la sua Aston Martin davanti alla porta dell'hotel, e per una svista mentre scendeva dall'auto con la moglie, un'astuta ladra che era in agguato tolse lo zaino e premuto per correre.

Sono Sebastian Vettel. Lasciami il tuo scooter» disse alla ragazza

Sebastian non ha nemmeno visto il ladro. Ma quando si è reso conto del furto, si è ricordato che aveva i suoi AirPods nella borsa. guardò nel suo iPhone, e si trovavano. Quindi non ci ha pensato due volte e ha visto una ragazza che passava con un scooter elettrico. Dovresti vedere il volto stupito della ragazza quando Sebastian le si è avvicinato e le ha detto: «Sono Sebastian Vettel, per favore, lasciami il tuo scooter. È un'emergenza. Te lo restituirò. Te lo prometto" e se ne andò.

CERCA

Da iOS 10.3 puoi individuare gli AirPod persi

Partiamo dal presupposto che la ragazza sarebbe stata più o meno tranquilla, visto che il ragazzo che le aveva rubato il motorino era vestito con gli abiti ufficiali della squadra di Aston Martin, e che la moglie di Sebastian gli si avvicinò subito per spiegarglielo, per quanto incredula fosse la ragazza.

Così Vettel, su scooter e iPhone alla mano, ha iniziato ad inseguire il segnale geolocalizzato quello che ho visto sul mio telefonino. Nello zaino avevo solo gli AirPods e la loro documentazione. Soprattutto la patente di guida convalidata per la Spagna e non volevo perderla.

Mentre attraversava tutta Barcellona in scooter dietro lo zaino, avvertito la polizia, e una pattuglia si unì a Sebastian all'inseguimento. Alla fine, hanno trovato gli AirPod nascosti in un vaso di fiori all'interno di un negozio, ma della borsa nessuna traccia. Presumibilmente, quando il ladro ha aperto lo zaino all'interno del negozio e li ha visti, e sapeva che potevano essere localizzati, li ha lasciati lì ed è scomparso.

Ora la polizia indaga con le immagini delle telecamere del negozio per cercare di riconoscere il borseggiatore e recuperare lo zaino rubato. Se invece degli AirPods avessi portato un AIRTAG nascosto nella borsa, l'avrebbe sicuramente recuperato. Quella che ha recuperato il suo scooter è stata la ragazza, che sicuramente ha preso qualche regalo in più dal pilota.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Rodolfo suddetto

    Non credo fosse con l'abbigliamento ufficiale Ferrari, ma con quello Aston Martin...

    1.    Toni Cortes suddetto

      VERO. Modifico l'errore. Grazie per l'avviso. 🙂