Steve Wozniak: "Non possiamo fidarci del governo"

orologio apple steve wozniak

Da quando Apple ha pubblicato la lettera In cui si è rifiutato di offrire il suo aiuto per sbloccare l'iPhone 5c di un cecchino che ha causato 14 morti, sono state molte le aziende e le persone importanti che hanno offerto il suo supporto. Sundar Pichai (Google), Edward Snowden (attivista) o Jan Koum (fondatore di WhatsApp) sono tre di queste persone che si sono unite a Tim Cook nella sua crociata per proteggere la privacy degli utenti. L'ultimo a parlare è stato il co-fondatore di Apple, Steve Wozniak.

Wozniak è una persona senza mezzi termini. Dice quello che pensa, sempre. Quando Apple ha introdotto l'iPhone 5, ha detto che "era solo un iPhone 4S con un'altra fila di icone"E quando hanno lanciato l'iPhone 6, non ci è voluto molto per dire che erano in ritardo di tre anni su quel mercato. Ora dice che non possiamo fidarci del governo ed è dalla parte di Tim Cook nella loro disputa contro l'FBI a favore della nostra privacy.

Woznkiak si schiera anche dalla parte della privacy

Credo che il marchio distintivo di Apple, il suo valore e i suoi vantaggi si basino in gran parte su una cosa chiamata fiducia. Fiducia significa che credi in qualcuno. Pensi di acquistare un telefono con crittografia.

Non puoi fidarti di chi ha il potere. È come credere nelle autorità e nella polizia ovunque vadano. Di solito quando scrivono le regole, hanno ragione anche quando hanno torto.

Il terrorismo è una parola falsa che viene utilizzata. L'attuale caso in cui Apple è coinvolta doveva essere con - penso che fosse sparatoria, omicidio o qualcosa del genere. Non era terrorismo. Sai cos'è il terrorismo? È solo un crimine più profondo. La parola "terrorista" è stata usata molte volte per spaventare le persone.

Quando gli è stato chiesto se credeva che Apple avrebbe finito per cedere alla richiesta dell'FBI, Wozniak ha ammesso che si teme ma non lo sa. Se fosse in Apple farebbe la stessa cosa che stanno facendo loro e Combatterei fino alla fine.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.