L'iPhone nei media

giornali-iphone

Il lancio di un iPhone è qualcosa che supera ogni limite. Piaccia o no, è l'indubbio riferimento nel mercato della telefonia mobile, principale fonte di guadagno per un'azienda come Apple, la più grande al mondo, e oggetto del desiderio di milioni di persone che provoca code ancora più lunghe per la loro acquisizione che per molti concerti o finali sportive. Questo fa sì che in questi giorni Apple vada oltre la barriera dei blog tecnologici e sia protagonista dei telegiornali e di numerose notizie sui giornali. I "media mainstream" fanno eco al lancio del nuovo smartphone e le recensioni dei dispositivi non sono più sui canali YouTube per i "geek" per ora essere viste sui siti web dei giornali di lunga data. In che modo i media giornalistici trattano le notizie di tecnologia? Vediamolo con diversi esempi sfruttando l'analisi dell'iPhone 7.

Recensioni scarse ed equivoche

È chiaro che i media come El País e qualsiasi altro giornale della sua categoria hanno non solo le risorse necessarie per poter inviare i loro corrispondenti dove si trova la notizia, in questo caso la presentazione dell'iPhone 7, ma anche Hanno il favore di Apple, che non solo li invita all'evento, ma offre loro anche dispositivi di prova prima di chiunque altro in modo da poter eseguire la tua analisi giusto in tempo per il lancio ufficiale. Questo è qualcosa che molti di noi possono solo sognare, e che non si realizzerà mai, ed è per questo che forse la sensazione di "opportunità persa" quando si vede la maggior parte delle analisi che vengono pubblicate nei suddetti media, sia per iscritto che su video.

macbook-the-country

Recensione del MacBook in cui lo spessore è confuso con i pollici dello schermo

Abbiamo già visto come in altre occasioni lo spessore di un laptop sia stato confuso con la dimensione dello schermo in pollici, o come la potenza grafica del nuovo MacBook si sia distinta come una delle sue caratteristiche principali, cosa che tutti conoscono sull'argomento sa che no, non è affatto vero, anzi il contrario. L'iPhone 7 non è stato diverso questa volta, con molti dati fuorvianti e altri addirittura falsi che tutto ciò che ottengono è confondere il lettore che viene in cerca di informazioni. Come ho detto prima, avere un iPhone 7 in mano prima di chiunque altro e per effettuare un'analisi in cui si evidenzia che "la fotocamera sale a 12 Mpx" quando è la stessa cifra di quella del 6s, oppure che grazie alla resistenza all'acqua "l'iPhone può già cadere in un bicchiere" suona , almeno, un'opportunità persa. Dov'è la dimostrazione dell'utilizzo della fotocamera dell'iPhone 7 Plus? O come si collegano gli AirPods all'iPhone?

Cuffie, grandi protagoniste

È stato uno dei punti più controversi trattati nelle analisi e in cui sono state fatte le più inesattezze. Abbiamo potuto leggere, vedere e ascoltare tutto. Forse uno degli articoli più sorprendenti è stato quello del quotidiano IDEAL di Granada, «Quanto ti costerà ascoltare musica su iPhone 7«, In cui è Confondono gli AirPods con gli EarPods, nonostante includano una fotografia degli AirPods in cui si vede perfettamente che sono wireless, ma insistono sul fatto che non saranno in grado di utilizzare e caricare contemporaneamente l'iPhone.

I nuovi AirPod di Apple hanno ricevuto molte critiche per il loro prezzo e per la difficoltà di ricaricare il telefono allo stesso tempo.

Ma come si ascolterà la musica se il cellulare si sta caricando? La soluzione è la base di ricarica Apple, per 59 euro nei negozi. Quindi oltre ai 769 euro per l'iPhone 7 e ai 179 euro per gli Airpods, per la base di ricarica dovranno essere spesi quasi 60 euro in più.

cuffie-iphone-7

Cattura il video di El Mundo su iPhone 7

Non è stato l'unico mezzo che non ha compreso appieno il cambiamento di Apple riguardo al jack per le cuffie. «Dovrai buttare via le tue solite cuffie» e «dovrai comprare delle cuffie fulminee per ascoltare la musica» sono state alcune delle frasi che abbiamo potuto leggere di più su molti media, Senza indicare, assumiamo che per ignoranza, che l'iPhone 7 includa le cuffie Lightning in tutte le sue versioni e anche, nel caso in cui vogliate utilizzare le vostre solite cuffie, un adattatore jack-lightning. Contrariamente a quanto dice El Mundo nel loro video, non è necessario acquistare un auricolare wireless.

Otto motivi per non acquistare l'iPhone 7

Le analisi vanno anche oltre, e gli stessi media si chiedono perché tanto clamore per l'iPhone 7 (quando sono loro a generarlo), pubblicando anche un articolo su El País con 8 motivi per non acquistare un iPhone 7. Nella ricerca di argomenti a sostegno di tale affermazione, il giornale stesso utilizza la difficoltà di scaricare video, film e applicazioni dall'esterno del negozio ufficiale e non essere in grado di utilizzare i client Torrent come uno di questi motivi non comprare lo smartphone Apple. Un giornale come El País che sostiene la pirateria di video, musica e applicazioni? Se non l'avessi letto con i miei occhi, non ci avrei mai creduto. Più difficile da capire è cosa intende quando fa notare che l'iPhone non può comunicare con altri cellulari oltre ad Apple (qualcuno me lo può spiegare?) O anche usare i 13.000 milioni di multa per la questione dell'Irlanda, che in realtà non sono una multa , ma come se lo fosse, non importa se siamo nella sezione Economia di un quotidiano nazionale.

Quando acquisti un iPhone entri nell'universo chiuso di iOS. Ciò significa che il tuo smartphone ha poche possibilità di comunicare con altri cellulari che non funzionano con il sistema operativo nativo di Apple.

Inoltre, devi passare attraverso i filtri imposti dal marchio (iTunes, Mappe, Safari, Apple Store, ecc.) Per avviare applicazioni o scaricare file. Scaricare una canzone o godersi un film può diventare un incubo su iPhone che bandisce alcuni tipi di file (come BitTorrent).

Se acquisti un iPhone, collabori all'evasione fiscale. Almeno questo è quello che pensa la Commissione Europea, che ha appena imposto una multa di 13.000 milioni di euro ad Apple per aver creato una rete di aziende in Irlanda per evitare di pagare le tasse nella maggior parte dei paesi dell'UE.

L'importante è che parlino di te

Sebbene sia un male, è ciò che di solito si dice in questi casi. Apple è al centro dell'attenzione della stampa mondiale in questi giorni per il suo iPhone 7 e, naturalmente Non ti interesserà molto se i media confondono le tue cuffie o se dicono che la doppia fotocamera è esclusiva per iPhone 7s (che ancora non esiste). Ma come lettore e come tecnico che scrive per divertimento, poiché non sono un giornalista e non pretendo di esserlo, non posso fare a meno di essere sorpreso di leggere alcune delle cose che ho letto in questi giorni.

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

4 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Fran suddetto

    Amo molto la musica e nella maggior parte dei giornali generalisti si confondono anni di pubblicazione di dischi, nomi, produttori. Con quanto è facile fare una semplice ricerca su Google per essere minimamente informato e non sbagliare

  2.   iOS suddetto

    Sono stupito, è ridicolo quanta ignoranza e iprocrisy, sicuramente poi tutti andranno con il loro iPhone sfoggiando comunque c'è tanto anti-Apple che non capirò mai, prodotti aperti che ti piacciono e altri che non ti piacciono ma non puoi porre il veto a un marchio del genere, perché sì. Non compro galaxis ma mi piacciono molto i televisori Samsung, Sony e LG

  3.   Manuel Ruiz Roman suddetto

    Buongiorno, sono un fan di Apple, molto prima della comparsa dell'iPhone, cercando sempre più informazioni sull'iPhone 7 plus, di cui ho preso uno e in attesa di riceverlo, ho letto l'articolo del paese, quello a cui ti riferisci e non riesco a smettere di pensare a che tipo di giornalismo, non solo tecnologico se non a livello generale, abbiamo in questo paese, perché lo stavo leggendo, non potevo credere ai testi di quel presunto specialista, è vergognoso che partigiani ignoranti scrivano sciocchezze del genere e stiano così calmi e si fanno carico anche di questo.
    Grazie a siti web come questi e come tanti altri, le organizzazioni no profit ci aiutano a scegliere o ci forniscono informazioni veritiere sui nostri gadget, grazie per il vostro aiuto, vi ho inserito al primo posto nella mia lista dei preferiti.

  4.   elpaci suddetto

    Ho letto anche l'articolo sul quotidiano El País e sono rimasto sorpreso di leggere tutto ciò che hai commentato nel tuo articolo, sono rimasto sorpreso dall'ignoranza di quell'editore sul mondo Apple. Non è perché lo voglia criticare, ma la sua mancanza di rigore è esagerata in un giornale di quel livello.