Recensione Magic Keyboard per iPad Pro: avvicinarsi pericolosamente al MacBook.

Coloro che volevano che l'iPad diventasse un MacBook stanno vedendo i loro sogni avverarsi con gli ultimi passi che Apple sta compiendo. La nuova Magic Keyboard, una tastiera retroilluminata con trackpad e un meccanismo a doppia cerniera davvero meraviglioso, rende il divario tra iPad Pro e MacBook praticamente trascurabile.

Apple fa dei passi brevi e va anche lentamente, a volte molto lentamente, ma ha la sua destinazione molto chiara, e avanza inarrestabile verso di essa. Il miglior esempio di questo che abbiamo con l'iPad Pro, che nel 2018 ha ricevuto USB-C per poter collegare periferiche convenzionali, abbandonando il connettore Lightning che continua a mantenere nel resto del dispositivo iOS. Nel 2019, iPadOS è stato separato da iOS, quindi gli iPad avevano già il proprio sistema operativo con caratteristiche diverse da iOS. Nel 2020, il supporto per mouse e trackpad è arrivato dopo il rilascio di iOS 13.4e Apple ha colto l'occasione per lanciare una nuova tastiera: Magic Keyboard.

Una tastiera retroilluminata con tasti convenzionali (meccanismo a forbice) e con trackpad integrato. Un sogno per chiunque solo pochi mesi fa si è avverato. E lo ha fatto anche perché Apple sa come fare le cose, perché è possibile realizzare molte cover per tastiera, ma solo Apple ne ha pensato uno che faccia "galleggiare" l'iPad sopra la tastiera, con meccanismo a doppia cerniera che ti fa innamorare dal primo momento in cui lo vedi, e quando lo provi, ti lascia con un sorriso sul viso. E la cosa migliore è che è compatibile con l'iPad Pro 2018, un dettaglio.

Una tastiera come un MacBook

Apple ha fatto proprio quello che doveva fare: dotare l'iPad della stessa tastiera del MacBook. La "vecchia" Smart Keyboard ha molti vantaggi, come la sua leggerezza e sottigliezza, ma l'esperienza durante la digitazione non entra in quei vantaggi, anzi il contrario, anche se finisci per abituarti a quelle sensazioni di premere i tasti "bolla". Ma quando torni a usare una tastiera convenzionale ti rendi conto che questa è la sensazione che stai cercando. Questa nuova Magic Keyboard ti offre la stessa sensazione della digitazione sul tuo MacBook Pro, con il meccanismo a forbice che Apple ha appena recuperato dopo la brutta esperienza delle tastiere a farfalla.

Una tastiera con le stesse dimensioni di tasti, con la stessa corsa, con lo stesso suono durante la digitazione ... e soprattutto, con la stessa retroilluminazione del MacBook. Il sistema di retroilluminazione è inoltre regolato in base alla luce ambientale che l'iPad catturae ti offre anche l'illuminazione giusta per ogni situazione. Se vuoi regolarlo, puoi farlo dalle impostazioni di iPadOS, qui non ci sono pulsanti dedicati per questa funzione. Non c'è nemmeno un pulsante per spegnere l'illuminazione, ma non è davvero necessario perché la tastiera si spegne quando prendi alcuni secondi senza usarla, quindi se stai per guardare un film al buio, la tastiera non si preoccuperà voi.

Ed è che uno dei difetti di questa tastiera è una barra delle funzioni in alto, con i classici pulsanti per regolare il volume, la luminosità dello schermo, ecc. E un tasto Esc, che ti rendi conto di quanto sia necessario solo quando non lo hai. Possiamo sempre rimappare i tasti dalle impostazioni e configurare (ad esempio) il blocco maiuscole in modo che si comporti in questo modo. Possiamo anche imparare le infinite scorciatoie da tastiera per svolgere molte attività e quindi risparmiare tempo, ma ricorda che molti non sono gli stessi di macOS. Il mio amato cmd + Q per uscire da un'app ecco cmd + H. Non passerà molto tempo prima che sbaglio su macOS invece che su iPadOS.

Trackpad multi-touch

La scusa per questa nuova Magic Keyboard è stata il suo trackpad. Apple ha approfittato dell'inclusione di questo elemento per ridisegnare completamente la sua tastiera e ha cambiato così tante cose che sembra che il trackpad sia l'ultima cosa, quando è davvero il differenziatore più evidente. Ed è che il trackpad passa presto in secondo piano, perché non è sorprendente. Non fare errori, È un trackpad eccellente che molti laptop di fascia alta già vorrebbero, ma abituato al trackpad con Force Touch sul mio MacBook, questo trackpad mi sembra obsoleto, perché la barra per i trackpad di Apple è molto alta e questa scende un po 'sotto.

Il suo funzionamento è perfetto, essere in grado di fare clic ovunque sul trackpad con una risposta immediata, oltre alla possibilità di fare gesti con una, due e tre dita. Ancora una volta, un sogno per chiunque abbia provato gli sfortunati trackpad che spesso hanno i laptop della concorrenza ... ma il fatto che sia un trackpad meccanico significa che dobbiamo metterlo una tacca sotto. Sicuramente lo spessore della tastiera sarà stato un fattore limitante, ma è Apple, bisogna sempre pretendere il massimo.

Insisto: è un piacere usare l'iPad per spostarsi tra applicazioni, desktop, selezionare celle in Excel o testo in Word, uscire da un'app o avviare il multitasking. I gesti sono molto simili a quelli che siamo abituati a utilizzare in macOS, anche se ci sono alcune differenze. Penso che iOS 14 luciderà questa sezione con nuovi gesti e qualche variazione di quelli attuali, come quello da fare per Slide Over, quello che meno mi convince di tutti i gesti.

Un design robusto e pesante

La qualità costruttiva della Magic Keyboard è estremamente elevata. Una volta fissato l'iPad alla cover della tastiera utilizzando i magneti di entrambi i pezzi, tutto sembra essere un unico elemento. Se lo dai a qualcuno che non ha idea di cosa sia un iPad Pro o una Magic Keyboard, sarebbe impossibile per loro sapere che sono davvero due pezzi. Eppure la facilità con cui puoi rimuovere il tuo iPad e rimetterlo a posto è sorprendente. E che dire delle due cerniere che permettono ai movimenti di aprirsi e orientare l'iPad verso di te. Sembra incredibile che qualcosa di così semplice possa darti una sensazione di perfezione così assoluta. Aprire l'iPad, inclinare lo schermo tra i 90 ei 130 gradi consentiti, chiudere l'iPad, sono movimenti così perfettamente calibrati e con una precisione così assoluta che i primi minuti che utilizzi la Magic Keyboard sono semplicemente dedicati a questo.

 

L'iPad Pro “galleggia” sulla tastiera, ma comunque non lo fa, lo fa come se fosse un unico blocco con la cover e la tastiera, senza il minimo allentamento. E se cambi l'inclinazione solo di un paio di gradi, otterrai di nuovo la stessa sensazione di blocco singolo. Non ci sono posizioni contrassegnate, solo un massimo e un minimo, e tra queste due è possibile qualsiasi altra posizione. Il set iPad Pro + Magic Keyboard è perfetto per digitare sulle gambe, o almeno perfetto come qualsiasi laptop. Per quello che non è perfetto è usare la Apple Pencil, poiché non consente di posizionare l'iPad in piano su una superficie. Sì, puoi rimuovere la tastiera e utilizzare l'iPad sul tavolo per prendere appunti o disegnare con la tua Apple Pencil, ma vorrei che fosse diversamente.

Ma tutto questo ha un prezzo, ovvero che questa tastiera ha un peso maggiore rispetto allo stesso iPad Pro. La Magic Keyboard per l'iPad da 12,9 pollici ha un peso di 710 g, mentre l'iPad Pro stesso pesa 641 g. Insieme pesano 1.310 g, che è poco più di un MacBook Air 13 "e un po 'meno di un MacBook Pro 13".. Stiamo parlando di laptop davvero leggeri, quindi questo non è il minimo problema. Non dobbiamo dimenticare che questa tastiera ha lo scopo di "trasformare" il tuo iPad in un laptop. Se vuoi usarlo per guardare film o giochi, meglio acquistare una cover convenzionale, molto più economica e leggera.

Paghiamo il prezzo anche per lo spessore, anche se non molto di più rispetto alla precedente Smart Keyboard. Ma eravamo chiari sul fatto che volevamo una tastiera meccanica, retroilluminata e con un trackpad, e che fosse anche un pacchetto solido. Mi ricorda quei tre cerchi con le parole "economico, veloce, ben fatto" che un amico architetto mi ricorda ogni volta che ne ha la minima opportunità. Ci sono cose che Apple dovrebbe essere tenuta a migliorare, ma ce ne sono altre che sono fisicamente impossibili fino a prova contraria. Quello che rimane invariato rispetto alla Smart Keyboard è la poca protezione che offre all'iPad, visto che i bordi sono ancora completamente liberi. Certo, se vogliamo anche una maggiore protezione, lo spessore sarebbe maggiore, non ci resta che guardare Logitech Slim Folio Pro per farci un'idea.

Smart Connector, che fa la differenza

Non abbiamo parlato di batteria o connettività, perché non è necessario parlare di nulla di tutto ciò. La Magic Keyboard utilizza lo Smart Connector situato sul retro dell'iPad Pro per funzionare, utilizzando la batteria dell'iPad e trasmettendo le informazioni necessarie allo stesso modo. Ciò garantisce che i movimenti del Trackpad e la scrittura avvengano senza il minimo ritardo e la connessione Bluetooth è disponibile per qualsiasi altro accessorio che si desidera collegare. Hai anche il connettore USB-C dell'iPad Pro gratuito, poiché la Magic Keyboard ha una USB-C con cui puoi ricaricare l'iPad Pro, consentendo il collegamento di un microfono, disco esterno o fotocamera contemporaneamente al caricamento senza bisogno di dock o simili. Questa USB-C della Magic Keyboard consente solo la ricarica dell'iPad Pro, non la connessione di qualsiasi altro dispositivo.

Opinione dell'editore

Apple ha dimostrato con la sua nuova Magic Keyboard che rimane unica quando si tratta di progettare prodotti sbalorditivi. Un'eccellente qualità costruttiva per una cover per tastiera che come tastiera e trackpad non solo approva ma raggiunge anche un grado eccezionale, che utilizza lo Smart Connector per poter dimenticare il Bluetooth e un'altra batteria per ricaricare, e con un meccanismo di apertura e inclinazione dell'iPad che ti lascia innamorato dal primo minuto. Bisogna però pagare un prezzo alto, e non mi riferisco solo ai 399 euro che il modello da 12,9 pollici costa (339 euro per il modello da 11 pollici) ma anche all'aumento di peso e spessore dell'insieme. Ma se usi il tuo iPad Pro come se fosse un laptop, questo prezzo viene pagato con fatica ma anche con piacere.

Tastiera magnetica
  • Valutazione dell'editore
  • 4.5 stelle
339 a 399
  • 80%

  • disegno
    Editore: 90%
  • Solidità
    Editore: 100%
  • tastiera
    Editore: 90%
  • Qualità del prezzo
    Editore: 70%

Vantaggi

  • Design eccellente e qualità costruttiva
  • Tastiera e trackpad retroilluminati
  • Connettore intelligente, nessuna batteria o bluetooth
  • Inclinazione regolabile 90-130 gradi

Svantaggi

  • Pesante e spesso
  • Nessuna fila di tasti funzione
  • Non può essere posizionato orizzontalmente sul tavolo
  • Alto prezzo

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.