Telegram si aggiorna con le novità per festeggiare i 100 milioni

Telegramma

L'app di messaggistica purtroppo seguirà sempre WhatsApp nonostante sia oggettivamente migliore in quasi tutto. Diciamo quasi tutto perché l'unica cosa che manca a Telegram sono gli utenti. 100 milioni di utenti non sono esattamente pochi, Lo sappiamo già, è circa il doppio della popolazione di un paese come la Spagna, tuttavia se teniamo conto che WhatsApp è di circa 800 milioni di utenti, Telegram ha ancora molto da fare. Ma se c'è qualcosa di buono in questa applicazione di messaggistica è il suo sviluppo, sono sempre attenti alle richieste degli utenti, quindi potremmo dire che nella sua piccola esistenza ha innovato come nessun altro, vi mostriamo le novità dell'ultimo aggiornamento.

Cioè, Telegram l'ha fatto di nuovo, vogliono celebrare i loro cento milioni di utenti come fanno meglio, portandoci molte notizie in modo che possiamo continuare a goderci l'applicazione.

- TELEGRAM HA RAGGIUNTO 100 MILIONI DI UTENTI ATTIVI AL MESE.
- 350.000 nuovi utenti si uniscono ogni giorno. Grazie per aver diffuso la parola!

Novità della versione 3.6:

- Modifica i tuoi messaggi in canali e supergruppi.
- Condividi link a post specifici sui canali, tramite il menu di condivisione.
- Aggiungi le firme degli amministratori ai messaggi nei canali.
- Invia messaggi silenziosi sui canali, che non verranno notificati ai membri. È utile per i post che non sono urgenti o nel cuore della notte.
- Inoltra rapidamente i messaggi dai bot utilizzando il pulsante di condivisione (funziona per i post con link, foto o video).

Extra:
Anteprima degli adesivi per tutti! Tieni premuto per vedere gli adesivi a grandezza naturale, senza inviarli. Ora funziona ovunque, inclusi i suggerimenti degli emoji e la sezione "Aggiungi adesivi"

Quindi ora lo sai, queste sono solo le novità di Telegram, ricordiamo che si tratta di un'applicazione multipiattaforma completa, che non si basa sul numero di telefono, che permette la trasmissione di tutti i tipi di file e GIF, insomma, che ci piace Telegram.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   oscar suddetto

    Un'altra prova che WhatsApp non è l'unico in grado di gestire il mercato in futuro.