Come trasferire foto da iPhone a Mac

foto da iphone a mac

Quando il nostro iPhone inizia a funzionare in modo irregolare, consuma troppa batteria, le applicazioni si chiudono... è un chiaro sintomo che il nostro dispositivo ha bisogno di una messa a punto, cioè che dobbiamo cancellare tutto il suo contenuto, ripristinarlo da zero e utilizzarlo di nuovo tutte le app che avevamo prima.

Se utilizzi iCloud per conservare una copia di tutte le foto e i video che scatti dal tuo iPhone e iPad, non è necessario copiare tutto dall'app Foto al tuo Mac. In caso contrario, ecco come trasferire le foto. dall'iPhone al Mac.

Prendi in considerazione l'assunzione di iCloud

Quando si utilizza iCloud, tutte le foto e i video che scattiamo con il nostro iPhone o iPad vengono caricati, nella loro dimensione e risoluzione originali, su iCloud mentre un'immagine a risoluzione inferiore viene archiviata sul nostro terminale per risparmiare spazio sul nostro dispositivo.

In questo modo, se copiamo tutte le foto e i video memorizzati sul nostro dispositivo, non copieremo le immagini e i video nella loro risoluzione originale, copieremo le immagini e i video a una risoluzione inferiore.

Se vogliamo accedere alla risoluzione originale sia dei video che delle foto, saremo costretti a visitare il sito iCloud.com e scaricare tutti i contenuti sul nostro dispositivo.

Quando lo spazio di archiviazione di iCloud è pieno, possiamo scaricare le foto ed eliminarle per fare spazio alle nuove foto e ai nuovi video che scattiamo con il nostro dispositivo.

Airdrop

Airdrop

La funzione AirDrop, disponibile sia su Mac che su dispositivi iOS, è il metodo più semplice e veloce per trasferire i contenuti del nostro iPhone o iPad al Mac, purché entrambi siano compatibili.

AirDrop è disponibile a partire da iOS 8 sui seguenti modelli di iPhone, iPad e iPod touch:

  • iPhone: iPhone 5 o successivo
  • iPad: iPad di 4a generazione o successivo
  • iPad Pro: iPad Pro 1a generazione o successivo
  • iPad Mini: iPad Mini 1a generazione o successivo
  • iPod Touch: iPod Touch di quinta generazione o successivo

AirDrop è disponibile a partire da OS X Yosemite 10.10 sui seguenti modelli di Mac:

  • MacBook Air da metà 2012 o successivo
  • MacBook Pro da metà 2012 o successivo
  • iMac da metà 2012 o successivo
  • Mac Mini da metà 2012 o successivo
  • Mac Pro da metà 2013 o successivo

Se sia il nostro Mac che il nostro iPhone, iPad o iPod touch sono compatibili con la funzione AirDrop, per inviare il contenuto tramite questa tecnologia proprietaria Apple, dobbiamo eseguire i passaggi che vi mostro di seguito:

Invia foto al Mac con AirDrop

  • Prima di tutto, apriamo l'applicazione Foto e selezioniamo tutte le foto e i video che vogliamo trasferire sul Mac.
  • Successivamente, facciamo clic sul pulsante di condivisione e attendiamo che il nome del nostro Mac venga visualizzato tra le opzioni visualizzate.
  • Per inviare il contenuto al Mac, non ci resta che cliccare sul nome del nostro Mac e sederci ad aspettare, soprattutto se il numero di foto e video è molto alto.

foto

Logo delle foto

Un'altra opzione interessante che abbiamo a nostra disposizione per trasferire foto da iPhone a Mac è utilizzare l'applicazione Foto. Questa opzione è ideale se il numero di immagini che vogliamo trasferire, così come il numero di video, è molto alto.

L'app Foto di macOS rispecchia l'app iOS. Attraverso l'applicazione Foto di macOS, possiamo accedere a tutti i contenuti archiviati in iCloud che abbiamo realizzato con il nostro iPhone, iPad o iPod touch.

Tuttavia, non funziona solo tramite iCloud. Possiamo anche usarlo per estrarre tutte le immagini e i video memorizzati sul nostro dispositivo.

L'utilizzo di questo processo è molto più veloce rispetto all'utilizzo di AirDrop poiché viene eseguito tramite un cavo e non in modalità wireless. Di seguito, ti mostreremo tutti i passaggi per poter trasferire tutto il contenuto dell'applicazione Foto sul Mac con l'applicazione Foto.

  • Colleghiamo l'iPhone, l'iPad o l'iPod touch al Mac utilizzando il cavo di ricarica USB e aprire l'applicazione foto sul Mac.
  • L'applicazione visualizzerà una schermata che ci invita a farlo importa le foto e video che abbiamo archiviato sul nostro iPhone, iPad o iPod touch.
Se quel messaggio non viene visualizzato, fai clic sul dispositivo che abbiamo collegato al Mac situato nella colonna di sinistra.

Foto su Mac

  • Successivamente, dobbiamo confermare che siamo i legittimi proprietari di iPhone, iPad o iPod touch e ci inviterà a inserire il codice di sblocco del nostro dispositivo iOS.
  • Se, inoltre, ci chiede se vogliamo fidati di quella squadra. A questa domanda rispondiamo cliccando su fiducia.
  • Successivamente, dobbiamo seleziona la cartella in cui vogliamo importare il contenuto del nostro iPhone, iPad o iPod touch cliccando sul menu a tendina che si trova subito a destra di Importa in:
  • Per iniziare il processo, dobbiamo selezionare tutte le foto e i video che vogliamo. Oppure possiamo cliccare Importa tutte le nuove foto in modo che copi tutte le fotografie e i video che abbiamo scattato dall'ultima volta che abbiamo eseguito questo processo.

Ovviamente, se non l'hai mai fatto, importerà tutte le immagini e i video dal nostro dispositivo.

iFunbox

iFunbox

Esistono molte applicazioni di terze parti che ci consentono di gestire le informazioni che abbiamo memorizzato sul nostro iPhone o iPad. Tuttavia, sono tutti pagati. L'unico che possiamo scaricare in modo completamente gratuito e che probabilmente conosci da anni è iFunbox.

iFunbox è un'applicazione con cui possiamo accedere alle applicazioni installate sul nostro dispositivo, foto, libri, note vocali... e gestire tutte queste informazioni.

Nel caso di fotografie, se vogliamo copiarle sul nostro Mac, dobbiamo andare nella colonna di sinistra e fare clic sulla sezione Fotocamera, Fotocamera1, Fotocamera2... a seconda del numero di fotografie che abbiamo memorizzato sul nostro dispositivo.

Per copiarli sul nostro Mac, non ci resta che selezionare le immagini e trascinarle nella directory in cui vogliamo salvarle. Questa applicazione è disponibile anche per Windows.

Se hai un vecchio Mac e uno qualsiasi dei metodi che ti ho spiegato in questo articolo non funziona, la soluzione che ci offre iFunbox è una delle migliori che abbiamo a nostra disposizione. La stessa cosa accade se il nostro iPhone, iPad o iPod touch è più vecchio dell'umidità.

E lo dico, perché attraverso la pagina iFunbox, non solo possiamo scaricare l'ultima versione disponibile, ma possiamo anche scaricare una versione che è stata rilasciata nel 2015 ed è compatibile sia con i Mac che con i vecchi iPhone e iPad.

È possibile scarica iFunbox per Mac e Windows tramite questo link.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.