Apple sta registrando "Night Shift" per Mac, Apple Watch e CarPlay

night shift Il 21 marzo Apple ha rilasciato iOS 9.3, una versione che, come molte di quelle rilasciate in primavera, ha introdotto molte importanti novità. Tra queste novità, forse la più importante o quella di cui si è parlato di più è night shift, un sistema che rimuove i toni rossi dallo schermo in modo che, in breve, possiamo dormire meglio la notte e che si basa sull'applicazione flusso Era disponibile da molto tempo per iOS (tramite Cydia), per Mac e per Windows.

Night Shift è stato accolto molto bene tra gli utenti e questo potrebbe essere il motivo che ha incoraggiato Apple a portare il suo sistema su altri dispositivi, come ha scoperto Brevetto Apple. Nell'elenco dei dispositivi che hanno incluso ce ne sono alcuni simili magneti decorativi o fischietti per cani (Seriamente!), Ma questo è relativamente normale quando si registrano nomi o si deposita un brevetto e copre tutte le possibilità.

Night Shift sta arrivando su Mac e Apple Watch

Descritto come "software per il controllo dello schermo di computer e cellulari", Apple intende che Night Shift copra tutti i dispositivi che hanno a disposizione oggi e tutti gli altri dispositivi che potrebbero lanciare in futuro. Ciò che ha più senso è che sia presente in OS X, ma pensano anche di portare Night Shift in Apple Watch e persino CarPlay. Per quelli di voi che pensano che sarebbe pericoloso "aiutarci a dormire" in macchina, dovete ricordare che questo tipo di sistema non ci fa sonnolenza, ma piuttosto fa capire al nostro corpo che è già stato fatto a notte. In altre parole, il fatto che lo schermo di CarPlay cambi colore non ci causerà nulla di diverso da quello che proviamo quando vediamo che è fatto di notte dalla nostra auto.

La parte negativa di questa storia è che, quando lo includono nei dispositivi Apple per impostazione predefinita, f.lux avrà ancora più difficoltà rispetto allo scorso marzo e sarà presente solo su Windows e Android, poiché hanno smesso di usarlo per molto tempo tempo dare supporto per la versione Linux. Se solo l'avessero menzionato quando hanno presentato Night Shift ...


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.