Il governo degli Stati Uniti continuerà a spingere per sbloccare gli iPhone

Rappresentazione GovtOS Se qualcuno pensava che la battaglia legale di Apple con il governo degli Stati Uniti fosse finita perché erano già riusciti ad accedere all'iPhone 5c del cecchino degli attacchi di San Bernardino, si sbagliava. Lo ha annunciato il procuratore degli Stati Uniti Robert L. Capers scrivendo la L'intenzione del governo di continuare il suo appello nel caso di New York, dove il governo ha cercato di costringere Apple ad aiutarla a sbloccare un iPhone relativo a un caso di contrabbando di metanfetamine (Jesse Pinkman, sei tu? 😉).

Nella lettera, Capperi dice che «La richiesta del governo non è discutibile e continuerà a chiedere aiuto ad Apple per accedere ai dati che sono stati approvati per la revisione da un'ordinanza del tribunale.«. Ed è che, secondo l'FBI, strumento che hanno acquistato per accedere ai dati dell'iPhone 5c del cecchino del San Bernardino non funziona su iPhone a 64 bit che, come tutti sapete, provengono dall'iPhone 5s in poi (dal 2013).

Il governo degli Stati Uniti continuerà a premere

A febbraio, il giudice Orestein ha respinto la richiesta del governo basata sull'All Writs Act, sostenendo che l'argomento era "troppo tempo ... per mettere in discussione la costituzionalità dell'All Writs Act«. Ma il governo degli Stati Uniti aveva già annunciato la sua intenzione di farlo impugnare la risoluzione. Il brief che hanno presentato ieri chiarisce che quello che hanno detto non era un bluff.

È chiaro che il dibattito rimane sul tavolo tra chi di noi vuole che i propri dati siano privati ​​a tutti i costi e chi pensa che, per lo meno, ci debba essere un equilibrio che consenta alle forze dell'ordine di catturare i criminali che entrano nei loro dispositivi . Come ho già detto in diverse occasioni, sono dalla parte del primo perché per poter accedere ai dati di un dispositivo bloccato, il sistema deve avere un punto debole che è stato creato apposta. Se c'è un punto debole, un utente malintenzionato finirà per trovarlo e basta troppo pericoloso per gli utenti. Vedremo come finisce tutto ... se finisce.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   IOS 5 per sempre suddetto

    Ummmm ho una domanda, l'iPhone 5c è a 32 bit? Mi sembra che dall'iPhone 5 fosse già 64bit e ho capito che il 5c è un iPhone 5 di plastica. Puoi chiarirlo per favore. Grazie.

    1.    Paolo Aparicio suddetto

      Ciao. Sono a 64 bit a partire da 5 secondi. Il 5c è a 32 bit.

      Saluti.