L'App Store di tvOS nasconde le app che abbiamo già installato

TvOS App Store

Pochi mesi fa, Phill schiller Ha inoltre iniziato a prendere in carico i diversi App Store disponibili nei sistemi operativi Apple. Molto era stato detto sui possibili cambiamenti che avrebbero apportato in un futuro non troppo lontano, ma pochi o nessuno (che ricordo) hanno visto finora. Il cambiamento di cui parliamo oggi potrebbe essere il primo di tanti, e cioè che alcuni utenti hanno iniziato a vedere o, meglio, a non vedere le applicazioni che abbiamo già installato sulla nostra Apple TV.

Ma non diffondere il panico. Ciò che questo cambiamento intende è qualcosa che ha molto senso: che non proviamo a scoprire applicazioni e ne vediamo dozzine di alcune che già conosciamo e stiamo già utilizzando sulla nostra Apple TV. Se, per qualsiasi motivo, vogliamo vedere l'applicazione per consultare qualsiasi informazione, possiamo farlo dalla sezione applicazioni installate oppure effettuando una ricerca, che ricordiamo che ora possiamo cercare nel TvOS App Store con il telecomando Siri.

L'App Store di tvOS mostra risultati più accurati

L'algoritmo cambia anche le applicazioni che compaiono nella sezione In primo piano, quindi non vedremo più lo stesso App Store su due differenti Apple TV di quarta generazione; ogni utente vedrà un App Store che potrebbe interessargli a seconda di ciò che ha già installato nel suo set-top box. Lo svantaggio è che questo algoritmo ci impedisce di vedere gli elenchi effettivi, cioè, se l'applicazione più scaricata da tutti gli utenti in un paese è Infuse, ad esempio, dovrebbe apparire prima e vedremo tutti un'altra applicazione nella prima posizione di tutte le liste, quindi penso che Apple dovrebbe pensarci un modo per permetterci di utilizzare nuovamente l'App Store come abbiamo fatto finora. D'altra parte, immagino che tutto si stia abituando e con il tempo vinceremo tutti, gli utenti per scoprire nuove applicazioni e gli sviluppatori per avere maggiori opportunità, poiché le applicazioni più importanti non appariranno nella maggior parte dei casi.

La domanda è d'obbligo: cosa ne pensate di questo cambiamento?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.