Due dei principali repository di Cydia vengono chiusi quando il jailbreak sta diventando sempre più popolare

ModMy lo ha annunciato oggi hai archiviato il tuo repository L'alternativa Cydia App Store predefinita di ModMyi per il download di app, temi, impostazioni e altri file su dispositivi iPhone, iPad e iPod touch jailbroken.

MacCiti chiuso anche la scorsa settimana, il che significa che due dei tre principali repository predefiniti di Cydia non sono più attivi a partire da questo mese. ModMy consiglia agli sviluppatori della comunità di jailbreak di utilizzare il repository BigBoss, che è una delle ultime fonti Cydia main che è ancora funzionante.

La chiusura di due grandi depositi di Cydia è probabilmente il risultato di un interesse in diminuzione per il jailbreak, che fornisce l'accesso al file system root e consente agli utenti di modificare iOS e installare applicazioni non approvate su iPhone, iPad o iPod touch. Quando l'iPhone e l'iPod touch sono stati rilasciati per la prima volta nel 2007, il jailbreak è cresciuto rapidamente in popolarità da entrambi per motivi pratici oltre che per divertimento. Prima dell'App Store, ad esempio, consentiva agli utenti di installare app e giochi. Il jailbreak è stato utile anche per qualcosa di semplice come impostare uno sfondo, cosa non possibile nelle versioni precedenti di iOS.

Anche negli anni successivi, il jailbreak è rimasto popolare a causa di diverse modifiche popolari che Apple ha implementato in iOS, come modifiche del sistema, widget dello schermo, risposte rapide per messaggi di testo, registrazione dello schermo, multitasking e modalità tastiera touch. Con molte di queste funzionalità ora prontamente disponibili, il fascino del jailbreak è notevolmente inferiore per molte persone.

"Cosa ottieni alla fine?", Ha chiesto il creatore di Cydia Jay Freeman in un'intervista con Scheda madre. «Era quello offerto funzioni indispensabili, che era quasi il motivo per cui possedevi il telefono, e ora hai una piccola modifica minore ".

Un altro svantaggio del jailbreak è quello è sempre stata una violazione del Contratto di licenza Utente finale Apple accettato da tutti gli utenti iOS. Sebbene non sia illegale negli Stati Uniti, a causa di un'esenzione nel Digital Millenium Copyright Act, il jailbreak annulla tecnicamente anche la copertura della garanzia del dispositivo.

In una dichiarazione fornita a Cult of Mac Nel 2010, Apple ha affermato che il jailbreak può "degradare gravemente l'esperienza" di un iPhone. L'obiettivo di Apple è sempre stato quello di garantire ai nostri clienti un'ottima esperienza con il loro iPhone e sappiamo che il jailbreak può gravemente degradare l'esperienza. Come abbiamo detto prima, la stragrande maggioranza dei clienti non effettua il jailbreak del proprio iPhone in quanto ciò potrebbe violare la garanzia e potrebbe rendere l'iPhone instabile e non funzionare in modo affidabile. Il gioco del gatto e del topo con jailbreak di Apple è in corso da oltre un decennio e potrebbe finalmente vincere la battaglia grazie ai progressi nella sicurezza iOS e al minore interesse per il jailbreak.

iOS 11 è il La prima versione principale di Apple del sistema operativo mobile che non è stata rilasciata pubblicamente. Alcuni sviluppatori hanno affermato di sfruttare iOS 11 in varie conferenze sulla sicurezza, ma nessuno strumento per Mac o PC come Pangu è stato rilasciato al pubblico per il download e il jailbreak con i propri dispositivi. La mancanza di un jailbreak pubblico per l'ultima versione di iOS dopo diversi mesi ha alimentato una cosiddetta "spirale della morte" per il jailbreak.

"Quando meno persone si preoccupano del jailbreak, ci sono meno sviluppatori che fanno cose interessanti al riguardo, il che significa che ci sono meno ragioni per cui le persone eseguono il jailbreak", ha detto Freeman. "Il che significa che ci sono meno persone che eseguono il jailbreak, il che significa che ci sono meno sviluppatori che si preoccupano di prenderlo di mira". E poi lentamente muori. "

Sarà l'inizio della fine del jailbreak?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   iOS suddetto

    Non eseguo il jailbreak da circa 3 anni. Ma è certamente una cattiva notizia

  2.   Ferluc suddetto

    È un peccato, Apple ha ottenuto molte idee e miglioramenti compilando le modifiche dal jailbreak