Gli iPad serviranno come accessori per home kit per HomeKit con iOS 16

Nonostante quello che sembrava all'inizio, Apple lo ha confermato Gli iPad continueranno a funzionare come hub accessori HomeKit con iOS 16, ma ci saranno caratteri piccoli, perché non funzionerà con la nuova architettura Matter.

L'arrivo di iOS 16 ha portato un'ala di novità nel suo codice: l'iPad non è apparso come un centro accessori. Tuttavia, Apple ha confermato a The Verge che finalmente il suo tablet continuerà a funzionare come tale, anche se avrà l'inconveniente che non sarà compatibile con la nuova architettura in arrivo entro la fine dell'anno che fa riferimento al nuovo standard Matter, che consentirà l'interoperabilità tra dispositivi di marche diverse. Gli utenti che dipendono dall'iPad come centrale potranno continuare a godere delle stesse funzionalità che avevano fino ad ora, ma non potranno usufruire del nuovo standard, un punto negativo che si aggiunge ad altre restrizioni già esistenti.

HomeKit richiede un accessorio centrale a cui sono collegati tutti i dispositivi compatibili con la domotica Apple. Apple TV HD o 4K, HomePod e HomePod mini sono dispositivi consigliati per sfruttare appieno tutto ciò che la piattaforma Apple ci offre, e fino ad ora si poteva utilizzare anche l'iPad, seppur con limitazioni. Un aggiornamento per HomeKit arriverà entro la fine dell'anno per renderlo compatibile con Matter. Chi ha un iPad come hub dovrebbe evitare quell'aggiornamento o il tablet non funzionerà più come hub.

L'arrivo del supporto Materia farà possiamo dimenticare se un dispositivo è per Alexa, Google Assistant o HomeKit, poiché tutti i dispositivi compatibili con Matter saranno compatibili con tutte e tre le piattaforme. Ci saranno anche più vantaggi, come la compatibilità con Thread che ci permetterà di decongestionare le nostre reti WiFi domestiche, problema che inizia a manifestarsi quando si hanno già molti dispositivi domotici collegati al proprio router. I dispositivi stessi potranno fungere da "router" per la connessione di altri dispositivi, lasciando il nostro router per le connessioni Internet dei nostri computer, telefoni, tablet e console di gioco.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.