La curiosa intrastoria della sfera solare dell'Apple Watch

L'Apple Watch ha una moltitudine di sfere e, come se non bastasse, la maggior parte di esse è personalizzabile quasi fino all'esaurimento. Non sto servendo come esempio o riferimento, dal momento che utilizzo lo stesso quadrante di Apple Watch dal 2016, ma ciò non significa che possa rimanere stupito dall'elenco di opzioni che l'azienda di Cupertino ci mette a disposizione.

Vi raccontiamo la curiosa intrastoria della sfera solare dell'Apple Watch, che nasconde più segreti di quanto avreste potuto immaginare. Scoprilo con noi, chissà, forse finirai per usarlo anche nella tua vita di tutti i giorni.

Dal suo lancio nel 2014, Apple ha notevolmente aumentato il numero di quadranti che il suo smartwatch, e quindi il wearable più popolare della storia, è in grado di visualizzare. Dalle sue 10 sfere native alle oltre 31 con le relative personalizzazioni che ci permette di adattare, oggi ha piovuto molto, ma non preoccuparti, l'Apple Watch è impermeabile.

Nonostante la maggior parte di essi sia focalizzata sull'offrire la massima informazione possibile nel minor spazio possibile, c'è anche un piccolo ridotto rimasto per i romantici dell'astronomia e dei corpi celesti, questo è ciò che vi ha portato qui oggi e ciò che accadrà Let ti dico cosa c'è dietro il quadrante solare dell'Apple Watch.

Con l'arrivo di watchOS 6 nell'aprile 2020, il quadrante solare ha debuttato, ma questo tema assume il doppio del significato con l'arrivo della primavera. Probabilmente sei tra i milioni di persone che soffrono di Disturbo Affettivo Stagionale (SAD). L'arrivo della primavera influisce negativamente sul nostro stato d'animo con sintomi identici a quelli della nota depressione, e proprio uno dei migliori rimedi per questo disturbo temporaneo è proprio godersi al massimo la luce del giorno.

I dettagli del quadrante solare

Il quadrante solare dell'Apple Watch è costituito da un quadrante con 12 notazioni ma che si legge come un orologio a 24 ore. In esso, parte del quadrante sarà mostrata in azzurro e un'altra parte in blu navy, in questo caso l'area illuminata specificherà esattamente le ore di sole di cui godremo durante quella giornata a seconda della località in cui ci troviamo, quindi la zona oscura si riferirà proprio alle ore notturne. In sostanza, la linea che differenzia entrambi i colori indicherà sia l'alba che il tramonto.

Da parte sua, il quadrante che segna l'ora simulerà di essere un Sole, allo stesso modo in cui avremo un'altra piccola sfera interna che ci mostrerà l'orologio standard, che possiamo personalizzare sia che lo vogliamo in formato analogico, sia se lo vogliamo in formato digitale. E infine, tutti e quattro gli angoli del quadrante (perché l'Apple Watch è un orologio "quadrato") sono disponibili per aggiungere eventuali complicazioni, essendo che alcuni di essi si adatteranno al contorno della sfera selezionata, come al solito.

Inoltre, nel caso in cui selezioniamo il sottoquadrante digitale, ci verrà offerta una lancetta dei secondi intorno all'indicatore dell'ora, in modo da avere la massima precisione possibile.

Infine, se premiamo la sfera ci verranno offerte informazioni sul momento esatto a livello solare della giornata in cui ci troviamo, oltre a un dettaglio sulle ore di luce totali di cui godremo.

Come capire il funzionamento della sfera solare

Ovviamente tutte queste informazioni e i diversi colori forniti dalla sfera solare dell'Apple Watch sono progettati per qualcosa di più del semplice vedere quando è giorno e notte. Prima di tutto, inizieremo con una base che potrebbe distruggere la tua mente: In realtà, l'alba/tramonto è più complesso del passaggio tra il giorno e la notte.In effetti, l'ora esatta dipenderà dall'utilità che vuoi dare all'alba, nonché dalla posizione in cui ti trovi.

Per semplificare la tua comprensione, useremo il termine "crepuscolo", che non è né più né meno degli indicatori luminosi pre-tramonto e pre-alba. Detto questo, il quadrante solare dell'Apple Watch utilizza un totale di cinque diverse tonalità di blu per rappresentare l'ora del giorno (o della notte) in cui ci troviamo, analizziamole dal più scuro al più chiaro:

Immagine: Solinruiz (su WikiPedia)

  • Notte: Il colore più scuro del quadrante riflette semplicemente e semplicemente la notte chiusa.
  • crepuscolo astronomico: Questo colore della sfera, il secondo più scuro, rifletterà il crepuscolo astronomico, cioè quando il Sole è < 18º e questo ci permette di vedere ad occhio nudo stelle di sesta magnitudine.
  • Crepuscolo nautico: A questo punto verrà visualizzato quando il Sole è < 12º sotto l'orizzonte. Arrivati ​​qui, le stelle di prima e seconda magnitudine saranno visibili ad occhio nudo.
  • crepuscolo civile: Il penultimo colore indicherà che il Sole è < 6º sotto l'orizzonte e quindi si possono vedere sia stelle che pianeti di prima magnitudine.
  • Giorno: Il colore più chiaro del quadrante rifletterà le ore di piena luce del giorno.

Ed ecco come Apple ha deciso di lavorare con una precisione insolita per le aziende ordinarie, ma consueta nell'azienda di Cupertino, sfera che, nonostante tutto, sarà utilizzata solo come regola generale dagli amanti dell'astronomia o nei suoi difetti chi ha letto questo articolo e ha deciso di lasciarsi trasportare da questa curiosa sfera solare.

Nonostante tutto è di per sé una bellissima sfera, in toni blu molto interessanti, anche se Apple insiste nella sua abitudine di non offrire le complicazioni nei loro colori naturali in tutte le sfere, immagino che con l'intento di preservare la magia di questo tipo di sfere specifico per ogni disegno. Comunque sia, è un buon momento per te per configurare la tua sfera solare sull'Apple Watch, ora potrai sorridere perché conosci già tutti i suoi dettagli, riesci a vederlo con gli stessi occhi?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.