LIFX Beam, un fantastico sistema di illuminazione

L'illuminazione ha cessato da tempo di essere un mero sistema per poter vedere e l'arrivo di sistemi intelligenti l'ha resa un elemento decorativo a disposizione di chiunque. Abbiamo testato uno dei migliori sistemi di illuminazione decorativa che possiamo trovare nel mercato non professionale: LIFX Beam.

Compatibile con HomeKit, Amazon Alexa, Google Home e persino Microsoft Cortana, questo sistema si installa in pochi minuti senza bisogno di alcun tipo di strumento e ti offre opzioni di illuminazione che non lasceranno nessuno indifferente. Lo abbiamo testato e vi mostriamo la nostra analisi in questo articolo, ma non perdetevi il video di accompagnamento.

Un kit con tutto ciò di cui hai bisogno

All'interno della scatola di questo LIFX Beam troverai tutto il necessario per l'installazione, e non vedrai uno strumento, nemmeno un semplice cacciavite. Include 6 barre luminose, un connettore per l'angolo, l'adattatore e il cavo per collegarlo e la scheda con il codice di configurazione per HomeKit. Il cavo è lungo in totale 2,5 metri, quindi non dovresti avere molti problemi a raggiungere una presa vicina.

Ogni barra ha dieci zone diverse che possono avere colori diversi, quindi puoi ottenere fino a 60 zone di colore diverso in ogni LIFX Beam. Le barre sono realizzate in plastica traslucida, estremamente leggere e sono collegate tra loro a ciascuna estremità da collegamenti magnetici abbastanza forte da mantenere stabile l'intero sistema. Le barre vengono incollate alla superficie su cui vengono posizionate mediante adesivi che si trovano sul retro.

Con i pezzi che sono inclusi nel Kit (LIFX non offre la possibilità di ampliarlo o acquistare più pezzi d'angolo indipendenti) il disegno che possiamo realizzare è quello di una "L". Sebbene sia molto semplice, la mia raccomandazione è questa per installare il sistema, provare prima su una superficie piana come il letto o il pavimento, collegando tutte le parti, compreso l'angolo e il cavo, perché non tutte le connessioni sono uguali, e se facciamo l'installazione in modo errato, può essere la sorpresa che il cavo non possa essere collegato alla fine che vogliamo, ma a quella quello rimane più lontano.

Una volta chiarito il disegno, è semplice come posizionare, con l'aiuto di una livella, le barre una per una e premendo in modo che l'adesivo adempia alla sua missione. Nonostante il muro dove l'ho posizionato non sia particolarmente ben livellato, come puoi vedere nell'immagine, non ci sono stati problemi affinché le barre siano perfettamente incollate, e essendo così leggeri il rischio che cadano a causa del loro peso è inesistente.

Il processo di configurazione è lo stesso che abbiamo ripetuto più volte con qualsiasi accessorio compatibile HomeKit, quindi se sei nuovo a questo ti incoraggio a guardare qualsiasi video dalla nostra playlist HomeKit (link). Devi solo aprire l'applicazione Home, eseguire la scansione del codice sulla scheda LIFX Beam Kit e assegnare all'accessorio un nome e una posizione una volta che è stato aggiunto. Ora è pronto per essere utilizzato con le tue automazioni o controllato dalla tua voce e dal tuo HomePod. Se opti per qualsiasi altro assistente come Amazon Alexa o Google Home, dovrai seguire il loro sistema di configurazione.

Un'applicazione vitaminizzata

LIFX Beam può essere controllato dall'app Home come qualsiasi altra lampadina. Accendere, spegnere, dimmerare e cambiare il colore della barra come qualsiasi lampadina intelligente è un gioco da ragazzie puoi farlo usando la tua voce o creare automazioni per quando arrivi a casa, cioè un'ora specifica del giorno. Tutto questo è molto buono, ma è solo quello che possiamo fare con una qualsiasi semplice lampadina, il problema è che Casa non ci permette di fare altro.

E sì, è un problema, perché vedendo cosa possiamo fare con l'applicazione LIFX che abbiamo a disposizione nell'App Store (link) e Google Play (link) e anche in Microsoft Windows (link) siamo molto brevi quello che ci offre HomeKit e la sua applicazione nativa. Le opzioni incluse in Casa sono già incluse nell'app LIFX, ma possiamo anche scegliere temi diversi, come simulare la luce di una candela. Troviamo temi pertinenti, divertenti, festosi, per Halloween ... Possiamo anche creare effetti e qui "Music Visualizer" spicca soprattutto.: al ritmo della musica, l'illuminazione LIFX Beam varierà di intensità e colore, e si muoverà attraverso le diverse aree di ogni barra.

Opinione dell'editore

L'illuminazione intelligente è arrivata nelle nostre case e LIFX Beam è uno dei sistemi più avanzati che possiamo trovare in questo momento. Con un'installazione molto semplice, troveremo un'utilità diversa per ogni occasione. Dalla creazione di un'atmosfera rilassata per una cena, all'illuminazione di sottofondo durante la visione di un film o all'animazione di una festa al ritmo della musica, questo LIFX Beam è, senza dubbio, il sistema più sorprendente che ho potuto testare finora. Per trovare un difetto, LIFX non offre opzioni di espansione. Il suo prezzo, 199 € dal sito ufficiale LIFX (link).

Fascio LIFX
  • Valutazione dell'editore
  • 5 stelle
199
  • 100%

  • Fascio LIFX
  • Recensione di:
  • Postato su:
  • Ultima modifica:
  • disegno
    Editore: 100%
  • Applicazione
    Editore: 90%
  • Rifiniture
    Editore: 90%
  • Qualità del prezzo
    Editore: 90%

Vantaggi

  • Installazione molto semplice e senza attrezzi
  • Compatibile con tutti i sistemi di automazione domestica, incluso HomeKit
  • 10 zone di colore per ciascuna delle 6 barre
  • App LIFX gratuita con molte opzioni

Svantaggi

  • Non è espandibile

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.