«Incredible Mission» l'arrivo del chip M1 su iPad Pro

iPad Pro M1

Uno dei dispositivi presentati ieri pomeriggio da Apple è stato il nuovo iPad Pro. Questo nuovo modello di iPad aggiunge tra le altre cose il nuovo chip integrato nei Mac, l'M1. In questo senso, l'iPad guadagnerà potenza pura nonostante sia un dispositivo davvero potente nelle sue versioni precedenti.

La presentazione fatta ieri da Apple ha mostrato un video in cui si voleva imitare la popolare scena del film Mission Impossible, scena in cui il protagonista è appeso a una corda e in questo caso ci riesce. prendi il chip M1 dal Mac per installarlo nel nuovo iPad Pro.

Curioso è anche il momento in cui entra nell'Apple Park usando una Apple Pencil per bucare un bicchiere e accedere al campus. Ma questo video intitolato «Incredible Mission» È davvero consigliato, quindi lo condividiamo con te nel caso te lo fossi perso:

L'arrivo di questa battuta mi unisco all'iPad Pro può essere un prima e un dopo nel dispositivo ed è che molti utenti stavano aspettando la presentazione di questo iPad Pro. Aggiungere il tag "Pro" all'iPad significa molto per gli utenti e per l'azienda stessa quindi è importante migliorare il modello precedente.

In questo caso lo crediamo La WWDC di quest'anno giocherà un ruolo chiave in questo spettacolare iPad Pro presentato poche ore fa. Nel design non hanno toccato nulla ma hanno toccato lo schermo del modello da 12,9 pollici e hanno aggiunto questo potente chip all'interno di entrambi i modelli. Vedremo fino a che punto questa potenza può essere spremuta nel nuovo iPad Pro.

D'altra parte anche Vi lasciamo qui l'altro annuncio del nuovo modello di iPad Pro:


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.