Secondo la sua ultima assunzione, Apple prende sul serio la realtà virtuale

Douglas Andrew Bowman, Professore, Informatica.

Dopo il indossabili o dispositivi indossabili e probabilmente prima delle auto autonome, sembra che "The Next Big Thing" sia legato al Realità virtuale (VR). Ci sono già molte aziende che stanno lavorando e hanno anche alcuni progetti disponibili, come Samsung e Microsoft, e sembra che anche Apple voglia far parte di questo mondo virtuale in futuro. Questo è quello che possiamo pensare in seguito agli ultimi acquisti e assunzioni di Cupertino.

Secondo il Financial Times, Apple ha assunto una persona importante nel campo della realtà virtuale: Doug Bowman. La nuova firma di Tim Cook e compagnia ha basato il suo lavoro sull'investigazione del design tridimensionale dell'interfaccia utente e sui vantaggi dell'immersione in ambienti virtuali. La sua esperienza comprende sia la realtà virtuale immersiva che la realtà aumentata, in cui uno schermo trasparente mostra gli oggetti su una parte dell'ambiente reale, proprio come fanno Hololens di Microsoft o Google Glass.

Apple scommetterà sulla realtà virtuale

Questa non è la prima mossa che Apple ha fatto riguardo alla realtà virtuale. L'assunzione di Bowman si aggiunge alle acquisizioni di tre società specializzate in VR o AR (Realtà aumentata): metaio a maggio, cambio di faccia a novembre e Emozionante un paio di settimane fa. Se sommiamo tutto, sembra che non ci sia altra possibilità che Apple pianifichi qualcosa relativo a questa tecnologia in futuro.

Dopo aver esaminato i dispositivi di altre società, una cosa è chiara: Apple sarà relativamente in ritardo nel mercato della realtà virtuale. Ma Apple non si caratterizza per essere un'azienda che è la prima a creare un dispositivo, se non da migliorare e portare la tecnologia esistente al top. È qualcosa che ha già fatto con dispositivi come l'iPod (un mp3), con l'iPhone (un cellulare) e con l'Apple Watch (un orologio intelligente). Ciò che resta da vedere è cosa aggiungono alla realtà virtuale e se riescono ad avere un dispositivo VR in ogni casa. Il tempo lo dirà.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   IOS 5 per sempre suddetto

    Per Pablo Aparicio: Ciao, come stai? Potresti disabilitare il caricamento automatico, il rilevamento automatico o qualsiasi altro nome che costringe il mio ipad a vedere l'iPhone corrente in modalità dispositivo mobile. Non so se lo sai, ma le versioni "mobili" delle pagine web sono la peggiore invenzione mai realizzata. E non importa quanto premo il pulsante per vedere la versione desktop, non funziona, continua a caricare la versione mobile.
    Mi piace il tuo taccuino ma se non riesco a vederlo e / o godermelo, temo che smetteremo di visitarlo.
    Grazie
    Saluti

    1.    Paolo Aparicio suddetto

      Ciao. Ne discuterò con il coordinatore. Ma prima di tutto, come gli dici di metterlo sulla tua scrivania? Se si preme sulla freccia di aggiornamento della pagina senza rilasciare un secondo, è possibile accedere alla modalità desktop. Non mi dà problemi del genere.

      Saluti.