Lo standard Wi-Fi 802.11ay potrebbe essere la spinta finale per gli occhiali Apple

Si parlava da tempo della possibilità che Apple lancerà occhiali per realtà aumentata chiamati da molti Apple Glasses e ora con la notizia del nuovo standard WiFi 802.11a, si aprono molte nuove indiscrezioni. Questo nuovo sistema di connessione WiFi potrebbe essere implementato in alcuni dispositivi dell'azienda di Cupertino e con questo Larghezza di banda così elevata e bassa latenza che ha sarebbe un complemento definitivo agli occhiali per realtà aumentata.

Le immagini ad alta risoluzione sarebbero il punto di forza di questi occhiali e logicamente per questo è necessario anche avere una bassa latenza, quindi con il nuovo sistema e canale WiFi 802.11ay, Tutto sembra indicare che sarebbe l'occasione per considerare la parte finale dello sviluppo di questi occhiali di cui si vociferava da tanto tempo. Vedremo cosa succederà nel tempo ...

Logicamente e ancora una volta dobbiamo insistere, l'azienda di Cupertino non mostra dettagli o dati chiave che indicano l'imminente lancio di questi occhiali a realtà aumentata, anche se è vero che l'opportunità di farlo è proprio dietro l'angolo con i miglioramenti in connettività e soprattutto latenza. Non vediamo fattibile che durante il keynote che avremo il prossimo marzo, Apple ci presenterà questo prodotto, sono attesi a lungo termine, sebbene questo sia un grande passo per questo prodotto grazie alla trasmissione fino a 44 gigabit al secondo che può essere raggiunta con il nuovo standard WiFi 802.11ay.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.