Apple aggiornerà il suo ARKit in modo che due iPhone interagiscano nella stessa realtà aumentata

La realtà aumentata È apparso un anno fa, al keynote del WWDC 2017. Apple ci ha presentato la sua roadmap con la realtà virtuale con molti esempi. Ai presenti ea chi di noi poteva vederlo da casa è piaciuto quello che abbiamo visto e con il passare del tempo abbiamo visto che l'ARKit è molto avanzato, Ma c'è ancora tanta strada da fare.

Domani inizia la WWDC 2018 e Apple potrebbe rinnovare il suo kit di sviluppo introducendo miglioramenti e novità. Una di quelle novità sarebbe quella due iPhone potrebbero interagire nella stessa realtà aumentata; ovvero, potrebbero vedere lo stesso elemento virtuale che verrebbe bloccato.

Cosa c'è di nuovo per ARKit al keynote del WWDC 2018?

È un clamoroso sì. Senza una conferma ufficiale, osiamo assicurarlo ci saranno novità relative al kit di sviluppo ARKit. Non ci sono state fughe di notizie in queste settimane, ma è una buona risorsa commentare le novità di iOS 12. Dal suo lancio, gli sviluppatori hanno creato più di 10 milioni di app legate alla realtà virtuale. È un numero che vale la pena ricordare nei giorni a venire.

L'ultimo notizie suggeriscono che Apple potrebbe consentire agli sviluppatori di generare una realtà virtuale condiviso tra più dispositivi. Cioè, un elemento virtuale sarebbe ancorato in un luogo nello spazio. Fino ad ora solo un iPhone poteva interagire con esso, ma la novità sarebbe quella più di un iPhone o iPad potrebbe vedere lo stesso oggetto. Potrebbe essere interagito in modo tale che le modifiche sarebbero visibili in entrambi i terminali.

Questa novità sarebbe un punto positivo per giochi come Pokémon GO poiché il trend di Niantic è legato a questa possibile nuova funzione. Stabilire punti fissi sulle mappe in modo che tutti gli utenti possano accedervi e interagire con loro. Questo aspetto sarebbe un ottimo inizio per ARKit 2.0 in quanto libererebbe la creatività degli sviluppatori.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet Networks 2008 SL
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.